Primo piano

  • Completato il corridoio merci di Luino

    Completato il corridoio merci di Luino

    Sono terminati i lavori di adeguamento della sagoma tra Gallarate e Laveno Mombello sulla linea internazionale diretta al Gottardo, l'ultimo tassello che mancava per eliminare i vincoli ai trasporti intermodali. Obiettivo centrato per l'appuntamento con il Ceneri nel 2020.

Podcast K44

Normativa

Brexit negativa per lo shipping britannico


Il 23 giugno i cittadini britannici voteranno il referendum che chiede l'uscita del Paese dall'Unione Europea. Su tale questione, l'opinione pubblica è spaccata e ferve il dibattito. L'agenzia Reuters riporta il 6 aprile 2016 la posizione della Chamber of Shipping, che auspica il mantenimento dell'attuale situazione. L'organismo sottolinea che il trasporto marittimo produce ogni anno un fatturato di dieci miliardi di sterline, pari a 12,4 miliardi di euro, e occupa 240mila persone. Inoltre, il 40% delle merci che transitano dai porti britannici fa parte di scambi commerciali con l'Unione Europea.
Uscendo dall'Unione, afferma Chamber of Shipping (riportata dall'agenzia Reuters), decadranno gli accordi commerciali e aumenterà la volatilità della valuta, in un contesto di debolezza dello shipping globale. "Finora nessun Paese è uscito dall'Unione e i suoi vertici potrebbero decidere di penalizzare la Gran Bretagna con lo scopo di scoraggiare altri a farlo", spiega alla Reuters Guy Platten, direttore dell'associazione. Il presidente di Lloyd's of London, John Nelson, aggiunge che rinegoziare nuovi accordi con Bruxelles o con i singoli Stati non sarebbe facile e potrebbe richiedere anni. Questa situazione potrebbe spingere gli operatori dello shipping a spostare traffici nei porti continentali, sia per ridurre i costi della logistica, sia per evitare eventuali dazi sulle merci che Bruxelles potrebbe imporre alla Gran Bretagna.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Mare

  • Fusione Psa-Sech a Genova rinviata all’Avvocatura di Stato

    Fusione Psa-Sech a Genova rinviata all’Avvocatura di Stato

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale annuncia il rinvio all’Avvocatura di Stato del dossier sulla fusione tra i terminal container di Psa Pra’ e Sech, dopo non avere ricevuto una risposta dal ministero dei Trasporti.