Array ( [0] => 9 [1] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

XPO Logistics si dividerà e porterà in Borsa due società

Da alcune settimane circolano voci sulla cessioni da parte di XPO Logistics di alcune attività e il 2 dicembre 2020 la multinazionale ha annunciato la separazione delle attività di trasporto da quelle di logistica per conto terzi, creando sue società indipendenti che saranno quotate alla Borsa di New York. La prima società si chiamerà XPORemainCo e fornirà servizi di autotrasporto a livello globale, sia svolti direttamente con propri veicoli industriali, sia come intermediario tra committenti e vettori terzi, la seconda società si chiamerà NewCo e si occuperà solo di logistica per conto terzi, diventando uno dei principali operatori mondiali in questo settore.

"Separando le attività di trasporto e logistica, intendiamo creare due società ad alte prestazioni, pure-play, per servire al meglio gli interessi di tutti i nostri azionisti", spiega Brad Jacobs, presidente e amministratore delegato di XPO Logistics. "Entrambe le società avranno una maggiore flessibilità per adattare il processo decisionale strategico e le allocazioni di capitale ai loro mercati finali, con il vantaggio di un forte posizionamento come innovatori orientati al cliente. Attualmente crediamo che questo spin-off sia il modo più efficace per sbloccare un valore significativo per i nostri clienti, dipendenti e azionisti".

Al termine della separazione, Jacobs diventerà presidente e amministratore delegato di XPORemainCo e presidente del Consiglio d'amministrazione di NewCo, mentre Troy Cooper diventerà presidente di XPORemainCo. I dirigenti attualmente alla guida delle attività logistiche continueranno a ricoprire posizioni di rilievo in NewCo. XPO preveve che l'operazione sarà completata entro la fine del 2021, a determinate condizioni: la ricezione di un parere fiscale da parte del consulente legale, il rifinanziamento del debito dell'XPO a condizioni soddisfacenti per il Consiglio di amministrazione della società e la sua approvazione finale.

Questa separazione rappresenta una decisa svolta per una multinazionale nata dall'aggregazione tramite acquisizioni (tra cui quella della società francese di autotrasporto Dentressangle) nei due settori di attività. Ora la dirigenza ritiene che dividersi migliorerà le prestazioni e aumenterà il valore per gli azionisti, ma è evidente anche che questo è un modo per rastrellare risorse da nuovi investitori. Jacobs ha dichiarato di avere raccolto nei mesi scorsi un "forte interesse" all'acquisto delle attività logistiche europee da parte di alcuni potenziali acquirenti, ma di avere deciso, invece di una vendita parziale, di separare le attività e quotarle in Borsa.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Aumentano i sequestri di marittimi in Africa occidentale

    Aumentano i sequestri di marittimi in Africa occidentale

    Il rapporto del 2020 sulla pirateria marittima stilato dall’International Maritime Bureau mostra l’aumento degli attacchi a livello globale, con una particolare attenzione al Golfo di Guinea dove è avvenuto il 95% dei sequestri di ostaggi.

TECNICA

Nuovi carrelli diesel e Gpl di Still

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Primo incontro nazionale tra sindacati e Amazon

LOGISTICA

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

LOGISTICA

Sciopero nazionale SiCobas di due giorni in FedEx TNT

LOGISTICA

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

LOGISTICA

Sequestrati 40 milioni al re catanese degli imballaggi
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna

BREXIT

Aumentano le richieste di tampone Covid-19 da GB
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Perizia Tribunale scagiona camionista dell’incidente Zanardi

CAMIONSFERA

Tre camionisti morti in un incidente in Spagna

CAMIONSFERA

Multa di 79mila euro in Danimarca per tempi di guida

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023
previous arrow
next arrow
Slider