Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Trattativa per assunzioni Artoni in Fercam


All'incontro del 12 febbraio sulla sorte dei dipendenti Artoni hanno partecipato – oltre a Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e i vertici di Fercam - anche i rappresentanti del fondo Prelios (che ha acquisito gli asset di Artoni in cordata con Fercam) e il commissario straordinario di Artoni Trasporti. Quest'ultimo ha portato l'aggiornamento sui dipendenti ancora in forza in Artoni: 178 persone, quattro delle quali seguono la procedura di cessione e lo faranno per un periodo compreso da dodici a ventiquattro mesi, mentre altri sono in aspettativa. Quindi è iniziata la discussione tra sindacalisti e rappresentanti di Fercam sulla collocazione dei lavoratori. In un incontro precedente le parti avevano parlato di 140 dipendenti Artoni che sarebbero passati a Fercam e i sindacati hanno chiesto la conferma di tale numero, con il mantenimento delle condizioni economiche e normative. Dalla Fercam è giunto un primo elenco di 131 lavoratori, che è però provvisorio.
Per i dipendenti Artoni che non saranno assunti da Fercam i sindacati chiederanno la proroga della cassa integrazione per un anno, utilizzando il Decreto Genova, al cui termine saranno attivate le procedure della mobilità (Naspi). Le sigle chiedono che questi lavoratori abbiamo una precedenza nel caso di nuove assunzioni in Fercam. Il prossimo appuntamento avverrà al ministero per lo Sviluppo Economico e poi a quello del Lavoro per la proroga della cassa integrazione. I sindacati sottolineano che le altre offerte per rilevare Artoni mostravano condizioni peggiori per i lavoratori.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare