Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Come Covid potrà convertire spazi del commercio in logistica

    Come Covid potrà convertire spazi del commercio in logistica

    Una ricerca svolta negli Stati Uniti da Prologis mostra che la tendenza a trasformare spazi dedicati al retail prima della pandemia Covid-19 alla logistica, che chiede immobili di elevata qualità a causa della crescita del commercio elettronico, sarà ancora limitata nei prossimi anni.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Prende forma il progetto ZLS in Valpolcevera

    Alle spalle del porto di Genova sta prendendo lentamente forma il progetto della nuova Zona Logistica Semplificata che consentirà di dedicare ampie aree della Valpolcevera ad attività di logistica e trasporti. Un raddoppio delle banchine che consentirebbe anche di aumentare la capacità del porto stesso e il risultato sarà un qualcosa di molto simile, anche se chiaramente evoluto e moderno, a quanto già fatto a La Spezia con il sistema retroportuale di Santo Stefano Magra.
    A rivelare i primi dettagli del progetto è stato Giampaolo Botta, direttore generale di Spediporto (l'associazione genovese degli spedizionieri), che nei giorni scorsi lo ha presentato a Hong Kong all'ultima edizione del Belt and Road Summit di fronte ai rappresentanti della Camera di Commercio Italiana a Hong Kong, del Console generale, della Associazione Italia-Hong Kong e di un nutrito gruppo d'investitori portati dalla società internazionale di consulenza Deloitte.
    "Al Belt and Road Summit di Hong Kong abbiamo presentato alla comunità finanziaria, grazie al supporto di Hktdc e alla Associazione Italiana Hong Kong, il nostro progetto sulla Valpolcevera", ha detto Botta. "Non dobbiamo avere timore di presentare progetti ambiziosi alla comunità internazionale. Quello della Valpolcevera è uno di questi. Questo territorio, come tutti quelli che si affacciano sui porti liguri, meritano di tornare a conoscere crescita, sviluppo e occupazione".
    Presentando le opportunità di 'riconvertire' la Valpolcevera ad attività di logistica il presidente di Spediporto ha parlato di un'area da 3.322 ettari con oltre 60.500 abitanti nella quale sorgerà la Zona Logistica Semplificata già prevista dalla legge n.130-2018 (il cosiddetto Decreto Genova), verranno attivati due fast corridor doganali e le aziende che decideranno d'insediarsi potranno godere di importanti benefici sia di natura economica che burocratica.
    "I due corridoi doganali che abbiamo in mente sono quelli che collegano la Valpolcevera alle banchine e un altro che mette in relazione il bacino portuale di Prà con quello di Sampierdarena e con l'aeroporto", spiega Botta. Che aggiunge: "L'idea è realizzare una nuova area alle spalle del porto di Genova che serva sia ad attirare insediamenti produttivi, sia da piattaforma logistica verso il Nord Ovest d'Italia, una regione altamente industrializzata dove vivono 16 milioni di consumatori".
    A proposito del programma per far procedere questo progetto, in Regione Liguria si è appena tenuto un incontro dove hanno partecipato anche Confindustria, la Camera di Commercio e il Comune. Quest'ultimo ha appena completato la mappatura delle aree disponibili in Valpolcevera e ora dovranno essere delineati con precisione i confini della Zona Logistica Semplificata. All'Autorità di Sistema Portuale spetterà invece il compito di istituire il Comitato d'indirizzo cui farà seguito poi le redazione del Piano strategico di sviluppo che dovrà in conclusione essere approvato dal Consiglio dei Ministri.
    I tempi necessariamente non saranno brevissimi ma le opportunità di sviluppo per il porto e la città di Genova sembrano particolarmente interessanti. Tanto che il direttore generale di Spediporto parla di "un elevato interesse da parte di investitori stranieri e fondi d'investimento, non solo cinesi, a scommettere sulla Zona Logistica Semplificata".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

    K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

    Quando un veicolo industriale mostra un’avaria lungo la strada, basta comporre un numero telefonico per ottenere in breve tempo l’assistenza. Quale risorse sono dietro questi interventi e come viene deciso se svolgerli su strada o trinare il camion in officina? Lo racconta in questo podcast di K44 Maurizio Bolzoni, titolare …

Mare

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

TECNICA

Nuovo semirimorchio granvolume e leggero di Kögel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria

LOGISTICA

Alleanza giapponese per il camion elettrico

LOGISTICA

Accordi aziendali del SiCobas per autisti Sda e Ups
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua

CAMIONSFERA

Test anti-Covid per camionisti che entrano in GB

CAMIONSFERA

Scoperta frode fiscale nel commercio di camion

CAMIONSFERA

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

CAMIONSFERA

Arriva dalla pioggia l’energia per muovere i camion

CAMIONSFERA

La cinese Faw prepara l’offerta per Iveco

CAMIONSFERA

Chiarimenti su documenti per il corso Cqc autisti

CAMIONSFERA

La Germania accelera sulla ferrovia digitale
previous arrow
next arrow
Slider