Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

L’inchiesta Premium Net su sfruttamento nella logistica si allarga

L’indagine avviata nell'aprile del 2017 dalla Guardia di Finanza sullo sfruttamento del lavoro e sul caporalato nella piattaforma logistica di Stradella di Ceva Logistics Italia, di cui è stato poi accusato il consorzio Premium Net che svolgeva la movimentazione interna per conto della multinazionale logistica, si sta allargando ad altre realtà. Lo ha confermato il 13 febbraio 2020 la Procura di Milano in occasione dell'udienza dove il pubblico ministero ha chiesto alla Sezione Misure di Prevenzione la sospensione dell’amministrazione giudiziaria per la divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, che è stata una delle misure imposte dal Tribunale di Milano dopo l’indagine su Premium Net.

L’azione è partita dagli stessi difensori di Ceva, che hanno segnalato agli inquirenti che da quando la società ha iniziato a migliorare le condizioni di lavoro dei facchini rispettando le regole e il contratto di lavoro, tredici clienti storici hanno rescisso il contratto di fornitura di servizi logistici, trasferendo il magazzino in altri siti. Partendo da questa segnalazione, gli inquirenti hanno avviato nuove indagini preventive nel settore della logistica, sia sui committenti sia su chi eroga i servizi.

Per quanto riguarda Ceva Logistics Italia, entro trenta giorni l’azienda saprà se potrà tornare a gestire pienamente la divisione Contract Logistics, ma anche in caso positivo per lei la vicenda non si chiude. Il Sole 24 Ore riferisce infatti che la società logistica sta affrontando diverse cause civili intentate dai lavoratori della Premium Net per lo sfruttamento. Essi utilizzano lo strumento della responsabilità solidale del committente prevista dal Decreto legislativo numero 276 del 2003. Oltre alle cause con i singoli, nei confronti dei quali sta trattando delle transazioni economiche, Ceva Logistics Italia dovrà affrontare la citazione per dodici milioni di euro presentata al Tribunale di Milano da cinque cooperative.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    Questo episodio del podcast K44 La Voce del trasporto parla di come sta cambiando la formazione erogata agli autisti per la guida economica durante l’emergenza della Covid-19. Anche in questo campo avanza la digitalizzazione.

Logistica

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …

Mare

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …