Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Covid-19 spinge l’immobiliare logistica in quattro comparti

Lo sviluppatore immobiliare Prologis ha diffuso alla fine di maggio 2020 una ricerca che valuta le conseguenze della pandemia di Covid-19 sul mercato immobiliare dedicato alla logistica. Secondo i ricercatori, nei prossimi due o tre anni quattro settori genereranno un forte aumento della domanda immobiliare, proprio per la lezione della pandemia.

Tali settori sono l’alimentare, il farmaceutico, i beni di largo consumo e il commercio elettronico, che sono proprio quelli che hanno lavorato più intensamente durante l’emergenza e il relativo confinamento. Solo negli Stati Uniti, la domanda immobiliare potrà crescere di oltre 37 milioni di metri quadrati.

Alla base di questa tendenza c’è la riorganizzazione della supply-chain causata dalla pandemia per l’incremento del commercio elettronico e dell’e-fulfillment, che cercheranno spazi soprattutto per il trasporto nell’ultimo miglio con lo scopo di reagire più prontamente durante le fasi di crisi. Aumenteranno anche le scorte delle industrie almeno del 5-10% e solo questo fatture aumenterà la domanda incrementale aggregata tra 26 e 53 milioni di metri quadrati.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Annunciate le dimissioni improvvide del presidente della Sezione Veicoli Industriali, Franco Fenoglio, e di quello della Sezione Rimorchi dell'associazione dei costruttori di veicoli esteri Unrae.

Logistica

  • Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    L'associazione degli spedizionieri Fedespedi indica le priorità per il trasporto delle merci e la logistica da inserire nel programma di spesa che il Governo italiano dovrà presentare all'UE per ottenere le risorse del Recovery Fund. Tre temi: digitalizzazione, connettività e sostenibilità.

Mare