Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Trasportounito proclama blocco autostrade del mare


Le compagnia marittime hanno annunciato un aumento dei noli dei traghetti dal 25% al 30% a causa dell'introduzione del carburante a basso tenore di zolfo, che sarà obbligatoria dal 1° gennaio 2020. le associazioni degli autotrasportatori hanno risposto in diversi modi: mentre Conftrasporto chiede un aumento del contributo statale per il trasporto combinato strada-mare (marebonus), Trasportounito punta in modo più diretto alle compagnie marittime, annunciando una sorta di "sciopero" della autostrade del mare. L'associazione annuncia che alla mezzanotte tra il 6 e il 7 gennaio 2020 inizierà il blocco nell'imbarco dei dei veicoli industriali e dei semirimorchi navi impegnate nelle autostrade del mare nei porti di Palermo, Termini Imerese, Catania, Cagliari, Olbia e Messina, con esclusione dei servizi sullo Stretto. Questa protesta è indetta a tempo indeterminato e vi aderiscono anche le due associazioni siciliane Aitras e Aias.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Che cosa cambierà nel riposo dei camionisti

    Che cosa cambierà nel riposo dei camionisti

    L’approvazione definitiva della riforma dell'autotrasporto da parte del Parlamento Europeo l’8 luglio 2020 porterà importanti modifiche nella regolamentazione del riposo degli autisti di veicoli industriali. Ecco che cosa cambierà.

Logistica

  • Arrivano in Europa i camion a idrogeno di Hyundai

    Arrivano in Europa i camion a idrogeno di Hyundai

    La coreana Hyundai Motors ha spedito in Svizzera le prime dieci unità del suo veicolo industriale Xcient Fuel Cell alimentato a idrogeno, che fa parte di un lotto di 50 esemplari che entro il 2020 saranno operativi nella Confederazione elvetica.

Mare