Primo piano

  • Completato il corridoio merci di Luino

    Completato il corridoio merci di Luino

    Sono terminati i lavori di adeguamento della sagoma tra Gallarate e Laveno Mombello sulla linea internazionale diretta al Gottardo, l'ultimo tassello che mancava per eliminare i vincoli ai trasporti intermodali. Obiettivo centrato per l'appuntamento con il Ceneri nel 2020.

Podcast K44

Normativa

Nuova rotta per merci tra Francia e Gran Bretagna


Uno dei punti critici per il flusso delle merci dopo l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea sarà Dover, che è il principale porto per i veicoli industriali in arrivo o partenza per la Francia. A causa dei controlli sulle merci, si prevede che le strade introno alla scogliera saranno intasate e le attese di allungheranno. Per evitare questo collo di bottiglia, la compagnia P&O Ferries ha aperto a settembre 2019 una nuova rotta per traghetti che usa sul versante inglese il porto di Tilbury, mantenendo Calais su quello francese. Lo scalo è a 25 miglia da Londra e il servizio ha cadenza quotidiana. "Il percorso consente di risparmiare fino a 75 miglia stradali al giorno rispetto alla tradizionale traversata Calais-Dover, il che significa che i nostri clienti risparmiano carburante e sbarcano alle porte di Londra", spiega Janette Bell, amministratore delegato di P&O Ferries. "Dando la priorità allo scarico veloce della nave, i veicoli possono viaggiare sulla M25 dalle 5.30 del mattino, consentendo così ai carichi sensibili al fattore tempo di continuare il loro viaggio prima dell'ora di punta".
La nuova rotta è servita dalla ro-ro Caroline Russ, appositamente noleggiata da P&O Ferrie, che offre due partenze al giorno da lunedì a venerdì e una il sabato e la domenica. La nave ha una capacità di cento unità, comprese quelle a temperatura controllata, che impiegano otto ore per compiere il viaggio attraverso la Manica. Recentemente, il porto inglese ha investito 250 milioni di sterline per potenziare il terminal traghetti, che diventerà operativo nel 2020. In tale occasione, la compagnia triplicherà i volumi sulla rotta con Zeebrugge. Inoltre, sempre dal 2020, sarà operativo un nuovo collegamento ferroviario per Daventry.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Il coronavirus è già costato almeno cinque miliardi di euro

    Il coronavirus è già costato almeno cinque miliardi di euro

    La portavoce della Commissione Europea dichiara di non avere ancora ricevuto la richiesta del Fondo di Solidarietà dall’Italia per l’emergenza coronavirus e chiede al Governo di agire immediatamente in tal senso e di creare un'unica regia per affrontare le conseguenze dell’epidemia per la logistica.

Mare