Array ( [0] => 14 [1] => 42 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

K44 videocast: come far crescere il combinato strada-rotaia

Dopo un lungo periodo di stallo, il trasporto combinato strada-rotaia – soprattutto quello non accompagnato – sta vivendo una fase di crescita, grazie a fattori strutturali (come l’adeguamento di alcune tratte al passaggio di semirimorchi altri quattro metri) e contingenti (come l’emergenza Covid-19). Anche una parte della committenza spinge i trasportatori a salire sul treno. Ma ci sono ancora importanti nodi da sciogliere e non solo sulle rotaie, perché deve essere pronta l’intera filiera. Ne parla questo episodio del videocast K44 Risponde con la voce di Francesco Pagni, presidente di Fercargo Terminal, di Sergio Crespi, direttore dell’Interporto di Bologna, di Domenico De Rosa, amministratore delegato della Smet, e di Mauro Monfredini, responsabile marketing di Daf Veicoli Industriali. Buona visione.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Il terminal container PSA Pra’ del porto di Genova ha messo in servizio due gru di ferrovia, che hanno richiesto un investimento di sette milioni di euro. Contribuiscono ad aumentare il trasporto su rotaia dei contenitori.