Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Iru contraria a nuova eurovignetta

Le modifiche della Commissione Tran autorizzeranno un aumento dell'imposizione fiscale dei veicoli industriali che viaggiano sulle strade europee, con lo scopo di trasferire le merci su altri mezzi di trasporto. L'Iru esprime la sua contrarietà, affermando che "con oltre il 70% delle merci trasportate su terra su strada, il settore è parte della linfa vitale dell'economia europea e del mercato unico. Qualsiasi costo aggiuntivo imposto danneggerà gli investimenti nelle nuove tecnologie, rendendo l'UE meno competitiva e incidendo direttamente sull'occupazione". Inoltre, "l'aumento dei pedaggi stradali e dei pedaggi, investendo in altri modi di trasporto, non inciderà sulla ripartizione modale in quanto attualmente non esistono alternative di trasporto economicamente valide per le merci trasportate su strada nell'UE".
Le modifiche approvate dalla Commissione Trasporti prevedono una tassazione obbligatoria per l'inquinamento atmosferico e per il rumore destinata agli autobus e ai veicoli commerciali leggeri, l'aumento delle rete stradale sottoposta a pedaggio, imposizione di valori minimi dell'inquinamento, rumore e congestione (mentre oggi si considerano quelli massimi). Viceversa, la Commissione ha respinto investimenti per favorire l'ammodernamento del parco circolante.
"Apprezziamo gli sforzi compiuti per utilizzare la revisione dell'Eurovignetta per affrontare questioni come gli investimenti nelle infrastrutture stradali, tra cui aree di parcheggio sicure e sicure e infrastrutture per carburanti alternativi. Quello che manca è il sostegno agli operatori per investire nel rinnovo della flotta e optare per nuove tecnologie ", ha commentato Matthias Maedge, che coordina i lavori dell'Iru nella UE.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 Videocast: via libera alla riforma europea dell’autotrasporto

    K44 Videocast: via libera alla riforma europea dell’autotrasporto

    Questo videocast di K44 Risponde illustra le novità introdotte nell’autotrasporto dal Primo Pacchetto Mobilità, approvato definitivamente dal Parlamento Europeo l’8 luglio 2020. Le principali domande cui il videocast risponde sono: come migliora il lavoro degli autisti? Con quale nuovi armi si combatte la concorrenza sleale? Come si contrasta il cabotaggio …

Logistica

  • DB Schenker usa nuovi smart glass nell’intralogistica

    DB Schenker usa nuovi smart glass nell’intralogistica

    DB Schenker ha completato i testo sull’uso di smart glasses nell’intralogistica nelle piattaforme logistiche tedesche di Brema e Rodgau e annuncia la loro implementazione su ampia scala per il prelievo delle merci dagli scaffali.

Mare

  • I container tornano nel porto di Taranto

    I container tornano nel porto di Taranto

    La mattina del 12 luglio ha attraccato al Molo Polisettoriale di Taranto la portacontainer Cma Cgm Nicola, riaprendo così l’attività del terminal che ora è gestito dalla società turca Yilport. Per ora sono previsti servizi feeder nel Mediterraneo.