Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Le autostrade di Aspi torneranno allo Stato

    Il Consiglio dei Ministri che doveva decidere sulla concessione autostradale ad Autostrade per l’Italia è terminato all’alba del 15 luglio 2020, con una decisione che la famiglia Benetton ha accettato: lo Stato entrerà in modo progressivo in Aspi attraverso Cassa Depositi e Prestiti, fino a portare la famiglia Benetton a una quota di minoranza tra il 12% e il 10% e la Cdp al 51%. In cambio, la concessione resterà ad Autostrade per l’Italia. L’accordo prevede anche la revisione della concessione con una riduzione dei pedaggi, un aumento dei risarcimenti e la manleva (ossia l’esonero) per eventuali responsabilità del ministero dei Trasporti sui mancati controlli al ponte Morandi.

    Il programma del Governo prevede lo scorporo di Autostrade per l’Italia dalla holding Atlantia e la successiva quotazione in Borsa fino al 50% del capitale, con una ulteriore riduzione della quota dei Benetton. Questa soluzione evita due ipotesi che sarebbero diventate concrete nel caso della revoca della concessione: un crollo in Borsa, ma con ricadute occupazionali, del titolo di Atlantia e l’ingresso di Anas nella gestione delle autostrade. Questo percorso inizierà il 27 luglio e secondo il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (che ha trattato direttamente con Atlantia e ha portato le sue proposte al Consiglio) richiederà da sei mesi a un anno per essere completato.

    Il comunicato stampa del Consiglio dei Ministri precisa i principali termini dell’accorso, sia per quanto riguarda la transazione, sia l’assetto azionario del concessionario. Nel primo caso, Aspi dovrà versare 3,4 miliardi di euro come misure compensative e rafforzare i controlli. La società dovrà adeguare la concessione all’articolo 35 del Decreto Legge 162 del 30 dicembre 2019 e accettare la disciplina tariffaria stabilita dall’Autorità di Regolazione dei Trasporti che comporta una “significativa moderazione della dinamica tariffaria”. Aspi dovrà anche rinunciare a tutti i giudizi attivati sulla ricostruzione del ponte Morandi, sul sistema tariffario e sulle delibere dell’Autorità di regolazione dei Trasporti. Infine, la società autostradale subirà un aumento delle sanzioni anche nel caso di lievi violazioni.

    Per quanto riguarda il futuro assetto societario di Autostrade per l’Italia, l’ingresso di Cassa Depositi e Prestiti entrerà tramite un aumento di capitale a lei riservato e saranno acquistate altre quote da investitori istituzionali graditi da Cdp tramite una cessione diretta, “con l’impegno da parte di Atlantia a non destinare in alcun modo tali risorse alla distribuzione di dividendi”. Per l’uscita di Aspi da Atlantia e la sua contestuale quotazione in Borsa, l’accordo prevede che gli azionisti di Atlantia valuteranno la smobilizzazione delle quote di Aspi, con conseguente aumento del flottante.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Msc domina i terminal container italiani

    Msc domina i terminal container italiani

    L’analisi sul trasporto marittimo svolta da Confetra nell’Almanacco 2020 mostra che la compagnia marittima Mediterranean Shipping Company controlla il 41% della movimentazione di container nei porti italiani. Una tendenza globale.

TECNICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

TECNICA

K44 videocast: Daf FAD 8×4 col vestito pronto per l’edilizia

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Sanilog estende la copertura sanitaria sulla Covid

LOGISTICA

Assologistica accoglie candidature per Logistico dell’Anno 2021

LOGISTICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

LOGISTICA

Corso universitario di alta formazione per logistica

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Il Governo sblocca trentatré infrastrutture per il trasporto

CAMIONSFERA

Chiarimenti su certificato per l’autotrasporto di merci pericolose

CAMIONSFERA

In Valsusa si apre lo scontro sul nuovo autoporto

CAMIONSFERA

Passo avanti in Svizzera del trasporto merce sotterraneo

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie
previous arrow
next arrow
Slider