Array ( [0] => 26 [1] => 12 )

Primo piano

  • Il porto di Rotterdam apre il cielo ai droni

    Il porto di Rotterdam apre il cielo ai droni

    L’Autorità portuale di Rotterdam assegna uno spazio aereo dedicato al volo degli apparecchi a guida autonoma, perché sta aumentando il numero dei droni usati per la sicurezza, le ispezioni e nel prossimo futuro per il trasporto.

Podcast K44

Cronaca

  • Due denunce per manomissione di cronotachigrafo

    Due denunce per manomissione di cronotachigrafo

    La Polizia Stradale di Modena ha scoperto una manomissione del cronotachigrafo su un autoarticolato fermato sull’A1. Oltre alla multa, denuncia per autista e titolare dell’azienda di autotrasporto.

Normativa

Mare

Autotrasporto

    Verona condivide il progetto del nuovo nodo in vista del Bbt

    Dopo la circonvallazione ferroviaria di Trento per la quale è in corso un tutt’altro che facile confronto con le realtà locali, si avvicina anche la presentazione del progetto di fattibilità tecnico-economica per il nodo di Verona. Nell’arco degli ultimi mesi del 2021, l’amministrazione comunale del capoluogo scaligero ha avuto numerosi incontri con i tecnici delle ferrovie per arrivare a una scelta condivisa. In occasione di questi confronti è emerso l’impegno da parte di Rfi e Italferr di presentare entro febbraio 2022 il progetto di fattibilità tecnico-economica della variante che riguarda il nodo ferroviario veronese.

    In dettaglio si prevede di portare a quattro binari l’attuale linea del Brennero a partire dall’abitato di Pescantina e fino al bivio e posto di comunicazione di San Massimo per un’estensione di poco superiore ai nove chilometri. L’attuale tracciato ferroviario verrà dismesso in quanto sono previste due tratte interrate a Verona Parona e a San Massimo. Quest’ultimo è il vero punto di interconnessione con il nodo e principale corridoio di collegamento merci con lo scalo e con l’interporto Quadrante Europa.

    Il nuovo tracciato ferroviario era già stato definito con il protocollo d’intesa siglato nel 2013, ora si tratta di tradurre una linea disegnata sulla carta in un progetto concreto e pronto per passare alla fase esecutiva. Il significato di questa variante, solo all’apparenza di limitata estensione chilometrica, rappresenta un potenziamento effettivo per tutto il nodo veronese e soprattutto perché offre la possibilità di suddividere per tipologia i flussi di traffico, in particolare quelli merci diretti al terminal intermodale dell’interporto e al futuro scalo merci adiacente al Quadrante Europa, senza escludere quello previsto a Isola della Scala.

    Il raccordo di Verona fa parte di una delle quattro varianti italiane giudicate prioritarie per potenziare la linea di accesso da sud al tunnel di base del Brennero (Bbt), in pratica un’anticipazione del quadruplicamento completo dell’intero corridoio ferroviario che da Verona attraverso Innsbruck raggiunge Monaco di Baviera. Le altre tre varianti italiane sono quella tra Fortezza e Ponte Gardena, la circonvallazione di Bolzano e quella di Trento (che nel progetto d’insieme comprende anche Rovereto, ma successivamente è stata stralciata). La prima ad aver tagliato il traguardo dei cantieri è la variante che dall’imbocco sud del tunnel di base a Fortezza raggiunge Ponte Gardena, ormai in fase di esecuzione, anche perché giudicata essenziale per collegare in modo ottimale la nuova ferrovia transalpina con la linea storica.

    La circonvallazione di Bolzano sembrava ormai prossima alla linea di partenza, ma poi c’è stato uno stop a favore di Trento il cui progetto rientra nei fondi indicati nel Pnrr, ma il via libera appare tutt’altro che semplice. La buona intesa con gli enti locali propende invece per una rapida approvazione del progetto veronese.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

Nuovi carrelli elevatori multiruolo diesel-Gpl Yale N

TECNICA

Nuovi carrelli elevatori multiruolo diesel-Gpl Yale N
Robot di magazzino Linde per carichi pesanti

TECNICA

Robot di magazzino Linde per carichi pesanti
K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD

TECNICA

K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD
IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi

TECNICA

IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi
IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno
previous arrow
next arrow
Fusione a tre nell’autotrasporto veneto

LOGISTICA

Fusione a tre nell’autotrasporto veneto
UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili

LOGISTICA

UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili
Il Mims stanzia 500 milioni per le navi verdi

LOGISTICA

Il Mims stanzia 500 milioni per le navi verdi
Sindacati europei contestano l’apertura agli extraeuropei

LOGISTICA

Sindacati europei contestano l’apertura agli extraeuropei
Deutsche Bahn vuole trasportare idrogeno

LOGISTICA

Deutsche Bahn vuole trasportare idrogeno
previous arrow
next arrow
Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce

ENERGIE

Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce
Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania

ENERGIE

Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania
Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani

ENERGIE

Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani
Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni

ENERGIE

Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni
Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde

ENERGIE

Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde
previous arrow
next arrow
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow