Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Sempre più treni merci da duemila tonnellate e oltre

    Quella che all’inizio appariva come un’eccezione, è destinata a diventare quasi una regola. Crescono sui binari italiani i treni merci da 2000 tonnellate e oltre. Non si tratta di trasporti occasionali, ma di un servizio disponibile ormai quasi a catalogo. Tra le prime imprese impegnate su questo fronte occorre ricordare DB Cargo Italia che a fine marzo 2021 ha mosso un convoglio con una massa di 2500 tonnellate con un trasporto di coil di lamiera per il cliente Marcegaglia da Ravenna a Chiasso Smistamento e quindi verso gli hub in Germania per diversi clienti finali, in quanto inserito nella rete europea di traffico diffuso di DB Cargo. Una decina di giorni dopo il servizio è stato replicato sfiorando nuovamente le 2500 tonnellate. Non a caso l’opportunità di formare treni pesanti è stata colta tra le prime da DB Cargo Italia, impresa impegnata più di altre nei servizi a traffico diffuso, dove la possibilità di raggruppare i flussi di vari clienti, comporta il vantaggio di raggiungere una massa trasportata elevata con un solo treno in linea.

    Treni intorno alle 2000 tonnellate, come si diceva, ormai sono diventati una presenza non più episodica. Per esempio, il gruppo In Rail-Fuori Muro nel corso del 2021 ha registrato nei propri servizi una massa media trasportata superiore a 2000 tonnellate. La possibilità e l’opportunità di elevare la capacità di trasporto dei treni merci è stata messa a fuoco in uno specifico studio commissionato al Politecnico di Torino insieme all’Università di Roma Tor Vergata, validato da Bureau Veritas e consegnato a Rfi, il gestore della rete e quindi il soggetto tenuto a dare le autorizzazioni per la circolazione.

    Treni pesanti anche per Evm Rail, la società di trasporto ferroviario con sede a Verona, operativa dall’inizio dell’estate 2020 e specializzata soprattutto nel trasporto di granaglie. Evm ha avviato i primi servizi con convogli da 2200 tonnellate di massa trasportata, dedicati al carico di granaglie. Le relazioni sono state coordinate con paesi dell’est Europa, in particolare Ungheria e Romania, e incentrate su Ravenna e precisamente sul terminal Docks Cereali e su Setramar.

    Storicamente lo standard per i treni merci era fissato in 1600 tonnellate, e i convogli di 2000 tonnellate erano autorizzati, formalmente in deroga, e possibili solo su determinate linee. L’evoluzione normativa nel 2019 ha consentito a Rfi di permettere il transito di treni più pesanti a regime e senza specifiche autorizzazioni. Il gestore della rete ha quindi stabilito i requisiti tecnici per questi convogli, con la possibilità di ulteriori deroghe sulla base di richieste motivate e documentate. Ed è quanto sta avvenendo da parte di diverse imprese ferroviarie, per le quali queste pratiche stanno diventando quasi di routine. Una nota a margine: la massa trasportata non può essere aumentata all’infinito perché deve fare i conti con il limite di rottura, comunque elevato, dei ganci dei carri. L’adozione dei ganci automatici favorirebbe una crescita della portata ben più significativa con un aumento apprezzabile della competitività per la modalità ferroviaria.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • BP raziona il carburante per carenza autisti camion

    BP raziona il carburante per carenza autisti camion

    La compagnia petrolifera BP sta razionando il carburante in Gran Bretagna a causa della carenza degli autisti delle autocisterne che riforniscono i distributori. Il Governo potrebbe mobilitare l’esercito e invita gli automobilisti a non affollarsi alle pompe.
Nuovi pneumatici Goodyear per veicoli industriali

TECNICA

Nuovi pneumatici Goodyear per veicoli industriali
K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

TECNICA

K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
previous arrow
next arrow
Amazon potrebbe aumentare le retribuzioni

LOGISTICA

Amazon potrebbe aumentare le retribuzioni
Luigi Merlo confermato alla presidenza di Federlogistica

LOGISTICA

Luigi Merlo confermato alla presidenza di Federlogistica
Interporto di Bologna acquisisce la temporanea custodia

LOGISTICA

Interporto di Bologna acquisisce la temporanea custodia
Fercam triplica la logistica a Como

LOGISTICA

Fercam triplica la logistica a Como
Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce

LOGISTICA

Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Consiglio Nazionale Svizzera approva la metropolitana delle merci

CAMIONSFERA

Consiglio Nazionale Svizzera approva la metropolitana delle merci
Conftrasporto chiede deroghe al Green Pass per gli autisti

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede deroghe al Green Pass per gli autisti
Sentenza europea su infrazioni al cronotachigrafo emesse in altri Stati

CAMIONSFERA

Sentenza europea su infrazioni al cronotachigrafo emesse in altri Stati
Il Green Pass per il trasporto è Legge

CAMIONSFERA

Il Green Pass per il trasporto è Legge
Canada cerca oltre ventimila camionisti

CAMIONSFERA

Canada cerca oltre ventimila camionisti
Divieto notturno in Austria è fuori dalle regole UE

CAMIONSFERA

Divieto notturno in Austria è fuori dalle regole UE
Nuova tappa per il corridoio ferroviario del Kosovo

CAMIONSFERA

Nuova tappa per il corridoio ferroviario del Kosovo
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
UE vuole l’alternativa alla Via della Seta

CAMIONSFERA

UE vuole l’alternativa alla Via della Seta
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
previous arrow
next arrow