Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

Mercitalia vuole raggiungere 1,5 miliardi nel 2023

Lo stesso amministratore delegato di Mercitalia Logistics, Marco Grosso, ha presentato alla Fiera di Monaco il rinnovato piano industriale 2019-2023. "Per il Polo Mercitalia questo Piano industriale rappresenta una vera e propria svolta perché ci proietta dalla fase del risanamento a quella dello sviluppo" ha spiegato Gosso. "Il piano delle azioni da intraprendere è chiaro e ben definito, il management di Mercitalia è giovane e valido, e i clienti hanno ripreso a guardare con fiducia e a collaborare con il Gruppo Fs Italiane anche nel settore del trasporto merci e della logistica. Ci sono tutti i presupposti per consentire a Mercitalia di raggiungere gli importanti obiettivi che si è posta e per far tornare Fs Italiane protagonista anche nel mercato della logistica e del trasporto ferroviario delle merci".
Per il settore merci, il piano di Fs Italiane nel cargo prevede un'importante crescita dei ricavi nel periodo 2019-2023 grazie a un miglioramento della qualità del servizio offerto ai clienti e della produttività dei fattori impiegati, che porterà Mercitalia a sviluppare il proprio volume d'affari fino a raggiungere 1,5 miliardi di euro nel 2023.
Per i prossimi cinque anni la società programma investimenti per circa un miliardo di euro. In particolare, 700 milioni di euro saranno investiti per l'ammodernato e potenziamento della flotta rotabili (ulteriori 120 locomotori e 900 carri). Sarà, inoltre, sviluppata l'attività manutentiva della flotta carri (è stata recentemente creata, in partnership con Lucchini RS, Mercitalia Maintenance, specializzata nella manutenzione di carri ferroviari) e saranno costruiti nuovi terminal intermodali. Importanti investimenti riguarderanno l'information technology, la sicurezza e l'ampliamento del perimetro commerciale e operativo del polo. Un importante programma di potenziamento organizzativo migliorerà il livello di competenza, ridurrà l'età media e rafforzerà l'equilibrio di genere delle risorse umane di Mercitalia. Anche l'internazionalizzazione è una delle priorità di Mercitalia: il fatturato previsto nel 2023 per le attività internazionali è di 850 milioni di euro all'anno.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Si scalda la vertenza sulle accise Euro 3 per camion

    Si scalda la vertenza sulle accise Euro 3 per camion

    Dal 1° ottobre i veicoli industriali equipaggiati con motore Euro 3 non potranno beneficiare della riduzione parziale delle accise sul gasolio e le associazioni dell’autotrasporto chiedono un rinvio, minacciando il fermo.

Logistica

  • Walmart ordina 130 camion elettrici Tesla

    Walmart ordina 130 camion elettrici Tesla

    La filiale canadese del colosso statunitense della Gdo Walmart ha ordinato a Tesla 130 trattori stradali elettrici, nell’ambito di un programma che prevede l’obiettivo delle zero emissioni di CO2 entro il 2040.

Mare

  • Il porto di Amburgo acquisisce un terminal a Trieste

    Il porto di Amburgo acquisisce un terminal a Trieste

    La società Hamburger Hafen und Logistik, che gestisce il porto di Amburgo, ha acquisito la maggioranza del capitale del terminal multifunzionale Piattaforma Logistica Trieste, ponendo così una testa di ponte nell'Adriatico. Nel 2021 entrerà in funzione un nuovo terminal per container e rotabili.