Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

Autotrasporto

    Le ferrovie svizzere pianificano il 2030 soprattutto per passeggeri

    Le ferrovie svizzere non smentiscono la proverbiale abitudine a programmare minuziosamente la loro attività con i piani di sviluppo pluriennali. Puntuale, in quest’ultimo scorcio del 2021, è stata presentata la Strategia 2030 dove in una visione quasi decennale viene tracciato il futuro dell’azienda. In primo piano, in queste linee guida, ci sono la clientela e gli aspetti chiave della ferrovia: puntualità, affidabilità e sicurezza. Le Ffs vogliono diventare più flessibili ed efficienti e intendono crescere in modo mirato e intelligente (vale a dire nella digitalizzazione) dove la ferrovia ha i suoi punti di forza. Tra questi ci sono i servizi sulle lunghe distanze, come il trasporto merci.

    Il documento Strategia 2030, non è un bel libro dei desideri, ma un piano di attuazione già stabilito e in parte già in fase operativa, in quanto per creare le basi necessarie, sono stati elaborati una serie di obiettivi intermedi da realizzare entro il 2025. Efficienza, flessibilità, crescita intelligente e redditività sono le parole che maggiormente ricorrono nella strategia messa a punto dalle ferrovie svizzere. Ma questo documento appare molto sbilanciato sul servizio passeggeri dove si prevedono le maggiori novità come il potenziamento dell’offerta e dei servizi che abbracciano a 360 gradi tutte le tipologie, dal trasporto cadenzato locale, a quello a lunga distanza, alla valorizzazione dell’offerta turistica, finora secondaria.

    Sarebbe ingeneroso segnalare come le ferrovie svizzere ignorino nella loro strategia per il prossimo decennio il servizio merci. Così come è difficile pensare che al trasporto merci si dedichi meno spazio rispetto a quello passeggeri, solo perché il primo è già di ottimo livello. Certamente la Svizzera ha investito molto sulle merci: la nuova ferrovia transalpina centrata sull’asse del San Gottardo con un investimento complessivo dell’ordine dei 20 miliardi di euro è stata voluta in prima istanza per favorire il transito delle merci. Del resto la rete ferroviaria svizzera rappresenta una realtà ben consolidata, integrata e di fatto quasi un modello per le altre amministrazioni europee.

    Il trasporto merci ha tracce garantite e il principio ambientale del trasferimento modale dalla gomma al ferro del traffico di transito da confine a confine caratterizzerà anche il futuro ferroviario elvetico. Tuttavia, come è stato osservato anche in occasione dell’ultima edizione a Lugano del convegno “Un mare di Svizzera”, la pianificazione infrastrutturale di lungo termine si presta anche a critiche: è considerata dinamica ma di fatto rigidamente condizionata dalle risorse dei fondi settoriali, come il Faif per le ferrovie. E presenta una tabella di marcia piuttosto rigorosa che parte nella primavera 2022 con la procedura di consultazione sulle linee direttive di Ferrovia 2050 per arrivare all’inizio del 2023 con la pianificazione delle future tappe di costruzione e nel 2025 all’esame parlamentare dei progetti di investimento 2040. Tutto deve rientrare in queste caselle, compreso il servizio merci che in questo primo round può contare solo sul potenziamento complessivo della rete e sulla digitalizzazione.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Aereo

  • Multa ai sindacati per lo sciopero di Malpensa

    Multa ai sindacati per lo sciopero di Malpensa

    La Commissione di Garanzia sugli Scioperi ha erogato una multa di 2.500 euro ai quattro sindacati che hanno proclamato lo sciopero di febbraio alla cargocity di Malpensa, perché ha superato i limiti imposti dalla normativa.
Krone porta dieci innovazioni nelle casse mobili

TECNICA

Krone porta dieci innovazioni nelle casse mobili
Amazon investe 700 milioni nell’innovazione intralogistica

TECNICA

Amazon investe 700 milioni nell’innovazione intralogistica
Man venderà camion con motore a combustione a idrogeno

TECNICA

Man venderà camion con motore a combustione a idrogeno
Nuovi transpallet commissionatori polivalenti di Yale

TECNICA

Nuovi transpallet commissionatori polivalenti di Yale
Mercedes rivoluziona la cabina dell’Actros L

TECNICA

Mercedes rivoluziona la cabina dell’Actros L
previous arrow
next arrow
Decathlon sviluppa un camion elettrico con la cinese Windrose

LOGISTICA

Decathlon sviluppa un camion elettrico con la cinese Windrose
Ceccarelli apre una logistica a Pordenone

LOGISTICA

Ceccarelli apre una logistica a Pordenone
Tar Piemonte respinge sospensione tributo Art per spedizionieri

LOGISTICA

Tar Piemonte respinge sospensione tributo Art per spedizionieri
Gruber proverà i camion elettrici tra Italia e Germania

LOGISTICA

Gruber proverà i camion elettrici tra Italia e Germania
Dhl Express apre una logistica alle porte di Milano

LOGISTICA

Dhl Express apre una logistica alle porte di Milano
previous arrow
next arrow
Operazione anticontrabbando sequestra quattro articolati

ENERGIE

Operazione anticontrabbando sequestra quattro articolati
Incidente stradale scopre un contrabbando di gasolio

ENERGIE

Incidente stradale scopre un contrabbando di gasolio
Approvato la Via del parco eolico galleggiante della Sicilia

ENERGIE

Approvato la Via del parco eolico galleggiante della Sicilia
Frode fiscale sull’Iva da 300 milioni nel commercio di carburante

ENERGIE

Frode fiscale sull’Iva da 300 milioni nel commercio di carburante
Sequestrati dieci milioni per frode nei carburanti in Calabria

ENERGIE

Sequestrati dieci milioni per frode nei carburanti in Calabria
previous arrow
next arrow
Un nuovo software per controllare i tempi di guida

SERVIZI

Un nuovo software per controllare i tempi di guida
Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte

SERVIZI

Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte
Msc sta acquisendo il Secolo XIX

SERVIZI

Msc sta acquisendo il Secolo XIX
Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali

SERVIZI

Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali
Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione

SERVIZI

Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione
Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion

SERVIZI

Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion
Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir

SERVIZI

Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir
Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri

SERVIZI

Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri
Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale

SERVIZI

Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale
Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv

SERVIZI

Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv
Psa Italy installerà il 5G nel terminal di Pra’ con Windtre

SERVIZI

Psa Italy installerà il 5G nel terminal di Pra’ con Windtre
Alleanza tra Scania e sennder sul camion elettrico

SERVIZI

Alleanza tra Scania e sennder sul camion elettrico
Sanilog si presenta in più lingue

SERVIZI

Sanilog si presenta in più lingue
Il Fondo Italiano d’Investimento entra nel Rina

SERVIZI

Il Fondo Italiano d’Investimento entra nel Rina
K44 video | il trasporto nel mirino degli hacker

SERVIZI

K44 video | il trasporto nel mirino degli hacker
previous arrow
next arrow