Array ( [0] => 26 [1] => 12 [2] => 25 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

Autotrasporto

  • Nuove restrizioni estive per camion in Austria

    Nuove restrizioni estive per camion in Austria

    Il 2 luglio entreranno i vigore nuovi divieti alla circolazione dei veicoli industriali nel Tirolo austriaco. Le associazioni dell’autotrasporto italiane chiedono un intervento del Governo.

    Investimenti record per Rfi, ma ancora pochi sui progetti del Pnrr

    Mai come in queste ultime settimane, le ferrovie continuano a dare i numeri: investimenti, appalti, cantieri aperti. L’ultima occasione è stata quella a febbraio 2022 con l’incontro all’Ance in occasione della presentazione dell’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni. L’amministratrice delegata di Rfi Vera Fiorani ha avuto buon gioco a mettere in fila numeri da record. Nel 2021 il gestore della rete ha pagato acconti in base allo stato di avanzamento lavori per 5,7 miliardi di euro con un aumento del 30% rispetto all’anno precedente, un livello di produzione che non si vedeva da almeno dieci anni. A questi fondi, secondo le informazioni fornite da Vera Fiorani, si sono aggiunte anticipazioni contrattuali per altri 2,6 miliardi, portando gli investimenti complessivi a oltre 8 miliardi. Anche il 2022 si preannuncia un anno ricco di opere per Rfi, con una produzione stimata in 6,6 miliardi di euro. Ma soprattutto, secondo la società del gruppo Fs, si assisterà anche a un aumento delle gare con nuovi appalti messi in gara per 24,7 miliardi di euro, concentrati soprattutto nel secondo semestre dell’anno.

    A farla da protagonisti saranno i lavori legati al Pnrr. Ma proprio su quest’ultimo capitolo di spesa, i brillanti colori della fotografia presentati da Rfi appaiono un po’ più sbiaditi se si va più a fondo nell’analizzare le varie voci degli investimenti. Senza nulla togliere all’impegno del gruppo Fs e ai numeri che sono reali e non frutto di artifici contabili, c’è da dire che nella spesa riferita al Pnrr vi sono oltre due miliardi di opere ferroviarie già in corso di realizzazione nel 2020 e nel 2021 e inserite ugualmente tra le tabelle di spesa del Piano nazionale di ripresa presentato alla Commissione europea che con il suo consenso l’ha quindi formalmente avallato.

    Anche altre opere erano già programmate a partire dagli allegati infrastrutture al Def del 2016 e quindi ben prima del Pnrr. Non a caso l’avanzamento più robusto nella spesa illustrato da Rfi è legato a cantieri già avviati, alcuni ormai da anni, come la direttrice AV/AC Brescia-Verona-Padova, la nuova linea Napoli-Bari e il Terzo valico dei Giovi. In particolare, quest’ultima opera, la cui conclusione slitta al 2025 ma già in calendario come fine lavori nel 2023, in teoria non andrebbe neppure inserita nel Pnrr.

    Se si escludono queste opere che pesano per miliardi di euro, i nuovi progetti da mettere a terra, come si dice nel gergo delle costruzioni, hanno contribuito solo in minima parte alla rendicontazione attuale delle spese riferite al Pnrr. Probabilmente solo dopo che saranno completati tutti i progetti di fattibilità tecnico-economica, avviati i confronti con gli enti locali, ottenuta la compatibilità ambientale, presentati gli elaborati all’apposito Comitato speciale previsto espressamente all’interno del Consiglio dei lavori pubblici, si potrà verificare quanto effettivamente dei lavori previsti dal Pnrr si tradurrà in cantieri.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

  • L’Europa domina le spedizioni aeree globali

    L’Europa domina le spedizioni aeree globali

    Lo spedizioniere svizzero Kuehne + Nagel ha conquistato il vertice della classifica delle spedizioni aeree in termini di volumi e ricavi, davanti a Dhl, Dsv e DB Schenker. Un quartetto europeo che domina il trasporto aereo delle merci.
IAA 2022 | semirimorchio Schmitz per la distribuzione urbana

TECNICA

IAA 2022 | semirimorchio Schmitz per la distribuzione urbana
IAA 2022 | Mercedes presenterà l’eActros per lungo raggio

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes presenterà l’eActros per lungo raggio
IAA 2022 | pronti i nuovi camion medi di Daf

TECNICA

IAA 2022 | pronti i nuovi camion medi di Daf
Nuova generazione di robot nella logistica Amazon

TECNICA

Nuova generazione di robot nella logistica Amazon
K44 Video | novità di Volvo nel diesel e nell’elettrico

TECNICA

K44 Video | novità di Volvo nel diesel e nell’elettrico
previous arrow
next arrow
530 milioni per l’idrogeno nei camion e nei treni

LOGISTICA

530 milioni per l’idrogeno nei camion e nei treni
Anche la logistica Amazon soffre di carenza di personale?

LOGISTICA

Anche la logistica Amazon soffre di carenza di personale?
Il Parlamento inserisce la logistica nel Codice Civile

LOGISTICA

Il Parlamento inserisce la logistica nel Codice Civile
Sindacati di base firmano accordo con Fedit su corrieri

LOGISTICA

Sindacati di base firmano accordo con Fedit su corrieri
Ministri UE approvano fine diesel per furgoni nel 2035

LOGISTICA

Ministri UE approvano fine diesel per furgoni nel 2035
previous arrow
next arrow
Laghezza entra nelle energie rinnovabili

ENERGIE

Laghezza entra nelle energie rinnovabili
Nuove centrali idroelettriche ad acqua fluente

ENERGIE

Nuove centrali idroelettriche ad acqua fluente
Contrabbando di gasolio evade 4 milioni di euro

ENERGIE

Contrabbando di gasolio evade 4 milioni di euro
Allerta dell’Iea sull’interruzione del gas russo

ENERGIE

Allerta dell’Iea sull’interruzione del gas russo
Idroelettrico stretto tra opportunità e problemi

ENERGIE

Idroelettrico stretto tra opportunità e problemi
previous arrow
next arrow
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow