Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Una ricerca mostra che la pandemia di Covid-19 ha accentuato i fenomeni di sfruttamento nell’Unione Europea di camionisti immigrati dai Paesi extra-comunitari da parte di catene di sub-appalto nell’autotrasporto, sorte soprattutto nell’Est. Ecco come funziona il sistema.

Podcast K44

Normativa

Deraglia in Germania l’autostrada viaggiante Novara-Friburgo

Un grave incidente ferroviario ha colpito la linea tra Friburgo e Basilea e ha coinvolto un convoglio dell’autostrada viaggiante che collega Friburgo con Novara. Un treno della Bls diretto a Novara è sviato la sera del 2 aprile 2020, poco dopo le 19.30, vicino alla città tedesca di Auggen, nella regione del Baden-Württemberg. Il locomotore è uscito dai binari e si è schiantato contro un pilone di cemento di un ponte. L’impatto ha causato la morte del macchinista e il ferimento di alcuni passeggeri che occupavano la carrozza agganciata al locomotore, che ospita gli autisti dei veicoli industriali caricati sul treno. 

L’incidente ha causato l’interruzione della linea ferroviaria tra Friburgo e Basilea. Si sta indagando sulle cause dell’incidente. Dalle prime informazioni, lo svio del treno sarebbe stato causato da un oggetto sulle rotaie.

Aggiornamento delle 9.00 del 3 aprile: confermato il decesso del macchinista, che aveva 51 anni. Nella carrozza passeggeri c’erano dieci camionisti, uno dei quali è stato liberato dai Vigili del Fuoco ed è ricoverato in ospedale, due hanno subito lievi ferite e gli altri sette sono illesi. L’incidente sarebbe stato causato dai lavori per il potenziamento della linea ferroviaria del Reno, dove si sta demolendo un cavalcavia a sud di Auggen. Una soletta del ponte sarebbe caduta sulla ferrovia e sarebbe stata urtata dal treno, causandone lo svio. Questa soletta doveva essere rimossa nella notte tra sabato e domenica. Deutsche Bahn comunica che la linea ferroviaria tra Friburgo e Basilea resterà chiusa almeno fino a lunedì 6 aprile.

Aggiornamento delle 17.00 del 3 aprile: La linea ferroviaria del Reno resterà interrotta da Friburgo a Basilea almeno fino a lunedì 6 aprile e quindi tutti i treni merci che la percorrono saranno deviati su altri percorsi, sfruttando l’esperienza fatta dopo la frana di Rastatt del 2018. È già stata avviata la procedura d’emergenza internazionale che dovrebbe evitare la sospensione di viaggi merci, anche se probabilmente i treni subiranno ritardi. Sul fronte delle indagini, pare assodato che il treno si sia scontrato con una soletta di cemento da 100 tonnellate crollata da un viadotto dismesso, che doveva essere smontato il prossimo fine settimana. Poco prima del convoglio merci erano passati sulla linea due treni passeggeri, tra cui uno ad alta velocità. Oltre al macchinista morto, si registra un camionista gravemente ferito.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: quando il camion frena da solo

    K44 podcast: quando il camion frena da solo

    Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parla dell'ultima generazione dei sistemi di rallentamento e franta automatica dei veicoli industriali, che sono uno dei principali sistemi di sicurezza sulla strada.

Logistica

  • Arrestato “emiro vesuviano” per frode fiscale sui carburanti

    Arrestato “emiro vesuviano” per frode fiscale sui carburanti

    La Guardia di Finanza di Napoli ha chiuso l’inchiesta soprannominata Emiro Vesuviano con gli arresti domiciliari di un imprenditore di San Giorgio a Cremano operante nel commercio di carburanti, che avrebbe attuato una frode fiscale da dieci milioni di euro.

Mare

  • DB Schenker scende dalle portacontainer di Maersk

    DB Schenker scende dalle portacontainer di Maersk

    Lo spedizioniere tedesco DB Schenker starebbe lasciando le portacontainer di Maersk perché considera la compagnia marittima danese più un concorrente che un fornitore di servizi, dopo che ha integrato Damco nella sua struttura. Potrebbe essere l'inizio di una tendenza.