Array ( [0] => 15 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Il trasporto del futuro in mostra a Lione


Il Solutrans del 2017 si è chiuso con 610 espositori e 48.240 visite e l'edizione inaugurata ieri a Lione fa sperare in numeri migliori. Gli espositori sono già aumentati del 23%, mentre gli organizzatori prevedono un incremento dei visitatori almeno del 16%. Sono presenti i sette marchi europei di veicoli industriali (Daf, Iveco, Man, Mercedes, Renault Trucks, Scania e Volvo Trucks), accanto u numerosi costruttori francesi ed europei di rimorchi e allestimenti. Una parte importante è dedicata ai veicoli leggeri, che sono i protagonisti della nuova logistica urbana. Questa edizione pone l'accento sulle tecnologie digitali ed elettriche e moltiplica le azioni e gli eventi acceleratori di sviluppo della filiera del comparto pesante.
Il Solutrans 2019 si articola in sette temi, anche attraverso convegni e seminari: nuovi motori e infrastrutture: elettrificazione delle infrastrutture e dei veicoli; dalla connettività ai veicoli autonomi, l'innovazione basata sui dati; veicoli elettrici leggeri e pesanti, la soluzione alle sfide della logistica urbana; motori Euro VI, a gas naturale, elettrici, a idrogeno e le energie emergenti; impatto delle nuove modalità di trasporto; nuove sfide nella logistica e sue ripercussioni sul settore dei trasporti; veicoli industriali e urbani: la formazione iniziale e il cambiamento dell'occupazione, dalla produzione all'utilizzo.
Quest'anno, il Salone francese ha un nuovo spazio, denominato Solutrans 4.0, che riunisce tutti gli operatori delle tecnologie più innovative nei settori dei veicoli industriali e urbani e dell'intralogistica nonché i fornitori di Nuove Tecnologie d'Informazione e di Comunicazione (Ntic). In collaborazione con Caras saranno presentati quaranta progetti, dalla ricerca di base alla produzione. L'area espositiva di Lione ospiterà anche start-up innovative e presenterà soluzioni tecnologiche per il futuro, come 3D e realtà virtuale, nonché nuovi modelli di consegna come droni o robot.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.