Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Autotrasporto chiede incontro su crisi Ilva


Capitata raramente che tredici associazioni dell'autotrasporto firmano un documento unitario, ma l'annuncio di ArcelorMittal di rompere il contratto per l'affitto e la successiva acquisizione dell'Ilva ha permesso questo fatto insolito. Oggi, Anita, Assotir, Fita Cna, Confartigianato Trasporti, Confcooperative, Fai, Conftrasporto, Fedit, Fiap, Legacoop Produzione e Servizi, Sna Casartigiani, Trasportounito e Unitai hanno inviato al Governo una lettera per chiedere un incontro urgente sulla vicenda. In un comunicato, Anita spiega che " le imprese fornitrici di servizi di trasporto hanno lanciato un segnale di forte preoccupazione per il prosieguo della propria attività e per le gravissime conseguenze occupazionali che deriverebbero da un blocco dell'attività, avendo la stessa società sospeso i pagamenti dei servizi già eseguiti nei mesi scorsi", sottolineando che "tale situazione si aggiunge a quanto le imprese hanno subito per la vicenda Ilva, a causa del mancato riconoscimento della condizione di creditori prededucibili da parte del Tribunale di Milano che ha determinato la perdita di svariati milioni di euro - nonostante due Leggi, una del 2015 e l'altra del 2017 – altro argomento sul quale le associazioni chiedono una rapida soluzione".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Che cosa cambierà nel riposo dei camionisti

    Che cosa cambierà nel riposo dei camionisti

    L’approvazione definitiva della riforma dell'autotrasporto da parte del Parlamento Europeo l’8 luglio 2020 porterà importanti modifiche nella regolamentazione del riposo degli autisti di veicoli industriali. Ecco che cosa cambierà.

Logistica

  • Arrivano in Europa i camion a idrogeno di Hyundai

    Arrivano in Europa i camion a idrogeno di Hyundai

    La coreana Hyundai Motors ha spedito in Svizzera le prime dieci unità del suo veicolo industriale Xcient Fuel Cell alimentato a idrogeno, che fa parte di un lotto di 50 esemplari che entro il 2020 saranno operativi nella Confederazione elvetica.

Mare