Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Sospeso il fermo dell’autotrasporto a Civitavecchia


    All'incontro con Francesco Maria di Majo, presidente dell'ASP Mar Tirreno centro-settentrionale ha partecipato una delegazione di autotrasportatori e il rappresentante dell'autotrasporto nel Tavolo di Partenariato, Patrizio Loffarelli di Assotir. Le imprese hanno portato al presidente dell'ASP un documento con le richieste che ritengono siano le minime condizioni per rilanciare l'attività nel porto. Il presidente dell'Autorità ha assicurato un immediato intervento, almeno sulle richieste che possono essere esaudito in breve tempo.
    In una nota diffusa il 17 marzo, Assotir (l'associazione che ha appoggiato la protesta) afferma che "dovrebbero sbloccarsi l'istallazione di servizi igienici nei piazzali e l'area dove ospitare moduli abitativi per ufficio. Ciò in attesa della procedura di assegnazione alle imprese operanti nel Porto di spazi operativi definitivi nell'Area Special Cargo, che va comunque accelerata". Il presidente dell'ASP ha anche assicurato che chiederà agli armatori un maggiore impegno e garanzie per le imprese di autotrasporto.
    "La nostra protesta rappresenta un'occasione di riflessione non soltanto per l'amministrazione dell'Autorità di Sistema, ma per l'intera città, per i suoi operatori economici, i lavoratori ed i cittadini di Civitavecchia", afferma Loffarelli. "Abbiamo voluto, forti dell'unità raggiunta dalla categoria, denunciare come manchi, da parte di troppi, la giusta attenzione per il rilancio della parte mercantile del nostro scalo, che, nonostante ne siamo tutti orgogliosi, non può essere visto soltanto come il principale approdo crocieristico italiano ed uno dei maggiori scali passeggeri del nostro Paese. Civitavecchia, che è il porto di Roma e del Centro Italia, deve tornare ad essere anche un grande porto commerciale".
    L'esponente di Assotir riassume anche i motivi della protesta degli autotrasportatori: "La mancanza cronica di personale in dogana, la sospensione improvvisa di un servizio navale per la Sardegna a discapito del traffico merci per 15 giorni senza alcun preavviso, il mancato sviluppo del traffico container, la mancanza di aree cargo, piazzali ed infrastrutture per uffici, la recente azione di sequestro delle gru, la perdita di una parte del traffico legato all'automotive in export, denotano una perdurante mancanza di attenzione da parte del Governo centrale, di quello regionale e degli amministratori di un grande bacino di produzione e consumo come quello rappresentato dalla Città di Roma, verso la crisi in cui versa l'attività mercantile del porto di Civitavecchia".
    Loffarelli conclude spiegando che "Assotir e gli operatori portuali hanno deciso di sospendere la protesta sulla base di un atto di fiducia nelle assicurazioni del presidente Di Majo, del direttore dell'Agenzia delle Dogane, Kessler. Ma nessuno si illuda che bastino le promesse a fermare l'iniziativa di chi, forte dell'unità raggiunta, continuerà a presidiare l'attività delle istituzioni e non esiterà a dar vita a nuove mobilitazioni se esse non fossero coerenti con le assicurazioni fornite negli incontri di questi giorni".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

    K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

    Come saranno i camion che trasporteranno le merci nei prossimi anni? Una risposta univoca è difficile, ma tra le possibilità sta emergendo la trazione elettrica alimentata a idrogeno. Ne parliamo in questo episodio del podcast K44 con Luigi Serafini, Special Project Manager di Mercedes-Benz Trucks Italia.
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci

TECNICA

Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci
Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina

TECNICA

Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina
previous arrow
next arrow
Green Pass obbligatorio anche per trasporto e logistica

LOGISTICA

Green Pass obbligatorio anche per trasporto e logistica
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

LOGISTICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Torello aumenta la logistica a Bologna

LOGISTICA

Torello aumenta la logistica a Bologna
Come cambiano le professioni della logistica

LOGISTICA

Come cambiano le professioni della logistica
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

LOGISTICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

CAMIONSFERA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia

CAMIONSFERA

K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia
Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico
Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli

CAMIONSFERA

Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli
Podcast K44, i primi 125 anni del camion

CAMIONSFERA

Podcast K44, i primi 125 anni del camion
Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania

CAMIONSFERA

Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania
Londra semplificherà gli esami per la patente camion

CAMIONSFERA

Londra semplificherà gli esami per la patente camion
Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero

CAMIONSFERA

Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero
L’Europa richiama l’Italia per i ritardi della Torino-Lione

CAMIONSFERA

L’Europa richiama l’Italia per i ritardi della Torino-Lione
Camionista evita rapina con incendio sull’autostrada A16

CAMIONSFERA

Camionista evita rapina con incendio sull’autostrada A16
Supermulta da 18mila euro per guida senza carta tachigrafica

CAMIONSFERA

Supermulta da 18mila euro per guida senza carta tachigrafica
Austria rilancia sulla patente camion a 17 anni

CAMIONSFERA

Austria rilancia sulla patente camion a 17 anni
Tempi stretti e controversie, a rischio la nuova ferrovia a Trento

CAMIONSFERA

Tempi stretti e controversie, a rischio la nuova ferrovia a Trento
previous arrow
next arrow