Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Francia investirà tre miliardi nelle idrovie

    Francia investirà tre miliardi nelle idrovie

    Voies Navigables de France ha stabilito il piano d’investimenti fino al 2030, che prevede uno stanziamento fino a tre miliardi di euro per potenziare il trasporto fluviale delle merci. Trecento milioni saranno spesi quest’anno.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Petrolio sotto i 45 dollari, cala il prezzo del gasolio


    Nell'ultimo anno, il prezzo del greggio è crollato di oltre il cinquanta percento, a causa soprattutto di una precisa strategia politica dei produttori arabi, indirizzata a colpire i Paesi che hanno costi maggiori di estrazione e, in particolare, l'Iran e la Russia. Ne risentono meno gli Stati Uniti, che utilizzano gli idrocarburi da frantumazione in prevalenza per usi interni. Ma se il prezzo del barile continuerà a scendere, gli utilizzatori statunitensi potrebbero tornare al petrolio arabo, mettendo in crisi gli estrattori locali.
    Altre cause di questo crollo sono il rallentamento dall'economia mondiale, anche di quella cinese, che riduce la domanda e il rafforzamento del dollaro. Oggi, la domanda che si pongono gli esperti è quale livello il prezzo del barile si fermerà, prima magari di "rimbalzare". Il valore più basso degli ultimi anni si è registrato nel 2008, subito dopo la crisi finanziaria statunitense, quando il barile toccò i 32 dollari. Poi, nel 2009 ebbe una forte risalita e nei primi mesi del 2014 ha superato i cento dollari.
    Il crollo del prezzo del petrolio ha determinato anche quello dei carburanti alla pompa, seppure in modo non proporzionale. La rilevazione media del ministero dello Sviluppo Economico al 13 gennaio 2014 per il prezzo alla pompa del gasolio è di 1,387 euro al litro. Un calo positivo, certo, ma che non rispecchia quello della materia prima. Uno dei motivi è l'elevata incidenza dell'accisa. Il primo gennaio è stato scongiurato l'aumento possibile nel caso che non si rispettassero i parametri comunitari, anzi l'accisa è leggermente calata a 617,40 euro per mille litri, dai precedenti 619,80 euro per mille litri. Tale diminuzione è dovuta all'eliminazione di un precedente sovrapprezzo dovuto alla clausola di salvaguardia.
    Al 12 gennaio 2015, la rilevazione media del ministero per lo Sviluppo Economico mostrava che, a fronte di un prezzo medio alla pompa del gasolio di 1387,85 euro per mille litri, e di un'accisa di 617,40 euro per mille litri, la componente industriale ammontava a 520,18 euro per mille litri. La parte rimanente, ossia 250,27 euro per mille litri, riguarda l'Iva. Per un confronto, a gennaio 2014 il prezzo medio alla pompa del gasolio era di 1.648,99 euro per mille litri, così formato: 617,40 euro di accisa, 297,36 euro di Iva e 734,23 euro di prezzo industriale. Il confronto tra il prezzo medio del gasolio a gennaio 2014 e quello rilevato il 12 gennaio 2015 mostra che la componente industriale è calata del 29%.
    Come spiega l'Unione petrolifera, il prezzo industriale è composto per l'ottanta percento dal valore della materia prima, che non è il greggio, ma il prodotto raffinato. In questo caso, il valore di riferimento è la quotazione Platts Cif High Med. Il restante 20% deriva dalle situazione specifica italiana ed è formato dai costi dello stoccaggio, della distribuzione primaria e secondaria, dai costi di commercializzazione, dal margine del gestore e, ovviamente, dal profitto della compagnia petrolifera.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

    Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

    Bosch ha creato un joint-venture in Cina con Qingling Motors per sviluppare e costruire sistemi di celle a combustibile per i veicoli industriali. In Cina potrebbero circolare oltre un milione di camion elettrici a idrogeno entro il 2030.

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione
previous arrow
next arrow
Slider