Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Frode sui carburanti da 100 milioni di euro


    Un comune controllo su strada attuato dalla Guardia di Finanza di Sora su un'autocisterna di carburate ha attivato un'indagine internazionale su una frode fiscale sul carburante che ha coinvolto un'azienda italiana che ha venduto solo formalmente prodotti petroliferi in tutta Italia. Secondo gli inquirenti, questa impresa avrebbe prodotto fatture false per 471 milioni di euro che le hanno permesso di evitare il pagamento di cento milioni d'Iva. Questa società ha usato come "cartiera" un'impresa con sede a Budapest, in Ungheria, ma costituita da un cittadino italiano. La società ungherese aveva il solo compito di emettere fatture per operazioni insistenti alla sua stabile organizzazione italiana, che aveva sede a Roma e che impiegava una sola persona che produceva fattura gravate d'Iva per la vendita, mai realmente avvenuta, di carburanti a diverse imprese italiane, permettendo loro di detrarre l'Iva. In realtà il prodotto arrivava in nero da un altro fornitore. Il finto cliente versava effettivamente il denaro, compresa l'Iva, alla società cartiera, che però non versava l'imposta allo Stato annullando il debito tramite altre fatture per operazioni inesistenti.
    Questo complesso schema ha favorito tutti i partecipanti: la società cartiera tratteneva l'Iva non versata e le imprese che formalmente erano sue clienti hanno acquisito un illecito credito d'Iva, oltre a acquistare il carburante a un prezzo ridotto. Il profitto generato dalla cartiera, che ha prodotto fatture per un paio di anni, era girato in una banca ungherese. Per confondere ulteriormente le tracce, il cittadino italiano che ha fondato la società ungherese ha ceduto le sue quote a un finto acquirente sloveno. La complessa indagine della Finanza ha comunque individuato sia l'amministratore di diritto, sia quello di fatto della società cartiera, denunciando tre persone: un italiano di 33 anni originario della Campania, che era l'amministratore di fatto della società, e due persone considerate prestanome, una italiana e l'altra slovena.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Cambianica ha ampliato e rinnovato la sede
    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Vdo aggiorna il cronotachigrafo per migliorarne l’uso

TECNICA

Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

TECNICA

Citroën presenta un microvan elettrico per l’ultimo miglio

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Come l’aumento dell’inflazione potrà colpire il trasporto

LOGISTICA

Amazon aprirà smistamento a Venezia

LOGISTICA

K44 podcast: presente e futuro del biometano liquefatto

LOGISTICA

Logista aprirà una logistica ad Anagni per Terzia

LOGISTICA

La piattaforma logistica ospiterà anche l’arte urbana
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

L’autostrada A12 riapre ai camion tra Sestri Levante e Lavagna

CAMIONSFERA

Karsten Beier respinge in Tribunale le accuse di sfruttamento autisti

CAMIONSFERA

L’Austria potenzia la Westbahn a partire dal nodo saturo di Linz

CAMIONSFERA

Vdo aggiorna il cronotachigrafo per migliorarne l’uso

CAMIONSFERA

Camionista arrestato per furto di gasolio

CAMIONSFERA

A12 chiusa ai camion tra Lavagna e Sestri Levante

CAMIONSFERA

In Danimarca inizia un importante processo sullo sfruttamento di autisti

CAMIONSFERA

Divieti straordinari per camion sull’A22 a maggio e giugno

CAMIONSFERA

Finanza scopre un traffico di ricambi camion contraffatti

CAMIONSFERA

Un nastro giallo sul retrovisore per ringraziare i camionisti

CAMIONSFERA

Controlli europei sui camion dal 10 al 16 maggio

CAMIONSFERA

Tornano i divieti di circolazione festivi per i camion

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri
previous arrow
next arrow
Slider