Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Una ricerca mostra che la pandemia di Covid-19 ha accentuato i fenomeni di sfruttamento nell’Unione Europea di camionisti immigrati dai Paesi extra-comunitari da parte di catene di sub-appalto nell’autotrasporto, sorte soprattutto nell’Est. Ecco come funziona il sistema.

Podcast K44

Normativa

Covid-19 aumenta il dumping nell’autotrasporto tedesco

Anche la Germania ha chiuso numerose produzioni per contrastare il contagio della pandemia di Covid-19 e questa situazione sta già creando un impatto sull’autotrasporto. La prima denuncia viene dall’associazione dei trasportatori Bgl, che il 6 aprile 2020 ha diffuso un comunicato in cui afferma che da un’indagine svolta nei tre Land del Baden, Baviera e Württemberg emerge che una parte rilevante dell’autotrasporto tedesco “è già scivolata nell’illegalità”. Analizzando le offerte su alcune Borse del trasporto, emerge infatti che le tariffe offerte sono più basse dei costi e l’associazione rileva che “queste offerte sono illegali perché non sono più compatibili con le norme sui salari minimi e il divieto di cabotaggio”.

Per contrastare questo fenomeno, Bgl chiede al Governo federale di controllare i dati dei pedaggi Maut per verificare se i vettori stranieri rispettano le norme sul cabotaggio stradale. L’associazione chiede anche l’obbligo per i gestori delle Borse di carico di segnalare alla stessa Bgl e alla Dogana le offerte che risultano illegali sulla base dei salari minimi e del cabotaggio. Un passo successivo deve essere la creazione di una piattaforma digitale centrale da parte del Governo, cui partecipano anche le associazioni dei trasportatori, che rileva, pubblica e segnala alle Autorità di controllo le offerte di trasporto ritenute illegali, per togliere dal mercato i vettori che le propongono

La Bgl chiese anche procedure per tutelare dal contagio gli autisti: nessun contatto personale nei punti di carico e scarico; nessuna attività di carico e scarico; accesso ai servizi igienici nei punti di carico e scarico; dotazione di mascherine, guanti e disinfettanti; approvvigionamento nelle aree di servizio autostradali e si sosta dei veicoli.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    Questo episodio del podcast K44 La Voce del trasporto parla di come sta cambiando la formazione erogata agli autisti per la guida economica durante l’emergenza della Covid-19. Anche in questo campo avanza la digitalizzazione.

Logistica

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …

Mare

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …