Primo piano

  • Guerre commerciali danneggiano la logistica italiana

    Guerre commerciali danneggiano la logistica italiana

    La Nota Congiunturale di Confetra relativa al primo semestre del 2019 mostra un parziale arretramento della filiera del trasporto delle merci, causata dalla crisi della produzione industriale e del commercio globale.

Podcast K44

Normativa

Aumenta a febbraio 2019 il gasolio autotrasporto


Dopo tre mesi di calo, il prezzo alla pompa del gasolio torna a crescere a febbraio, attestandosi su 1465,66 euro per mille litri, ossia 30,93 euro per mille litri in più rispetto a gennaio. Questa è la rilevazione mensile del prezzo medio alla pompa comprensivo dell'Iva, svolta dal ministero per lo Sviluppo Economico. Per le imprese di autotrasporto però il prezzo reale è inferiore, perché viene completamente epurata la quota Iva. Così, il ministero dei Trasporti riporta un prezzo al netto dell'imposta di 1,201 euro al litro. Inoltre, le imprese che usano veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate e con motori della categoria Euro 3 o superiore beneficiano dello sconto sulle accise, che abbassa il prezzo del gasolio a 0,987 euro al litro. L'andamento dei primi giorni di marzo mostra un ulteriore aumento, con un picco di 1492 euro per mille litri l'8marzo, per poi aggirarsi intorno a 1490 euro per mille litri nei giorni successivi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Oaktree acquisisce il 40% di  MBE Worldwide

    Oaktree acquisisce il 40% di MBE Worldwide

    Il 19 febbraio 2020 è stato annunciato l’accordo che prevede l’acquisizione del 40% di MBE Worldwide da parte della società d’investimenti Oaktree Capital Management, tramite un progressivo aumento di capitale. Il controllo resta nella mani della famiglia Fiorelli.

Mare