Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Arresto per sfruttamento di camionisti in autotrasporto


La Polizia Stradale di Busto Arsizio ha scoperto un altro caso di sfruttamento degli autisti, accusando un uomo di 46 anni di avere costretto cinque autisti di veicoli industriali a violare in modo ripetitivo la normativa sui tempi di guida e di riposo, costringendoli a lavorare fino a venti ore consecutive e ricorrendo "ad artifici per eludere eventuali controlli di Polizia", scrive la Polstrada in una nota. Inoltre, l'uomo non ha rispettato neppure le norme sulla formazione e sulle visite mediche obbligatorie per i conducenti. "Si poteva accertare che i lavoratori erano costretti a lavorare con veicoli in pessime condizioni ed obbligati a proseguire il viaggio anche laddove la circostanza di talune anomalie venisse segnalata al datore di lavoro; arrecando in tal modo grave pericolo alla propria incolumità ed a quella degli altri utenti della strada", precisa la Polizia.
La Procura di Busto Arsizio ha svolto l'indagine usando anche intercettazioni telefoniche, pedinamenti e documenti e al termine ha incriminato il titolare della cooperativa d'intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Il comunicato della Polizia precisa che le vittime sarebbero cinque autisti, sottoposti "a condizioni di sfruttamento, approfittando del loro stato di bisogno". Oltre a essere costretti a violare i tempi di guida e di risposo, i camionisti avevano retribuzioni "sproporzionate rispetto alla quantità e qualità del lavoro prestato" e stabilite fuori dal contratto nazionale. Per apparire in regola verso i committenti, la coop di autotrasporto consegnava loro Durc falsi, che attestavano un'inesistente regolarità contributiva. E come se ciò non bastasse, il titolare della coop aveva denunciato un falso furto dei dischi dei cronotachigrafi, per impedire (inutilmente) la ricostruzione dei tempi di guida e di riposo.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha annunciato che dal 1° dicembre la compagnia eliminerà alcuni collegamenti in regime di continuità territoriale con la Sardegna a causa dell’incertezza sulla proroga della convenzione.