Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Volga-Dnepr Group e CargoLogicHolding ordinano 34 aerei


Una pioggia di ordini per aerei full freight destinati alle lunghe rotte arriva a Boeing dalla russa Volga-Dnepr Group e dalla britannica CargoLogicHolding, entrambe presiedute da Alexey Isaykin e quindi, seppure formalmente separate, ritenute parte di una stesso conglomerato. L'accordo per l'acquisto – che ha un valore a prezzo di listino di 11,8 miliardi di dollari (circa dieci miliardi di euro) – è stato annunciato al Farnborough International Airshow 2018 e comprende ventinove Boeing B777 Freighter e la conferma di cinque Boeing B747-8 Freighter, ma anche la cooperazione per lo sviluppo congiunto di progetti relativi al trasporto aereo delle merci e alcuni servizi.
Tutti i B777F sono destinati a CargoLogicHolding, che controlla la compagnia aerea basata in Gran Bretagna CargoLogicAir, ed è posseduta dallo stesso presidente di Volga-Dnepr Group, Alexey Isaykin. Questa compagnia ha ottenuto la licenza dall'Autorità per l'Aviazione Civile della Gran Bretagna nel 2015 e ha iniziato lo stesso anno a operare voli charter con un B747-400F noleggiato a caldo da Aircastle. A febbraio del 2016 ha iniziato a volare, sempre come charter, anche verso l'Italia e ha avviato un servizio di linea sulla rotta Stansted-Francoforte-Libreville-Johannesburg-Nairobi. Questo volo può scambiare unità di carico a Francoforte con gli aerei dell'AirBridgeCargo (controllata da Volga-Dnepr Group) per le sue destinazioni mondiali. In seguito, la compagnia ha avviato altre rotte verso l'America, la Cina e il Medio Oriente.
Si ritiene che CargoLogicAir – società di diritto britannico - sia uno strumento della russa Volga-Dnepr Group per aggirare la condizione che impone la maggioranza del 51% di un'impresa comunitaria per svolgere servizi di linea all'interno dell'Unione (una strategia avviata prima della decisione della Gran Bretagna di uscire dall'UE). Per questo motivo, CargoLogicHolding non è posseduta direttamente da Volga-Dnepr Group (che è una società russa), ma dal suo presidente Alexey Isaykin, che ha la cittadinanza di Cipro e quindi è cittadino dell'Unione Europea. Egli dirige anche la società Cargo Logic Management, il cui unico socio è l'olandese Volga-Dnepr Logistics, registrata ad Amsterdam. Il Ceo di CargoLogicHolding è Dmitry Grishin, che è stato in precedenza Ceo di Volga-Dnepr Airlines. Attualmente, CargoLogicAir ha tre B747F ed è diretta dal Ceo David Kerr.
L'acquisto di ben ventinove B777F rappresenta sicuramente l'avvio di una nuova fase per la compagnia aerea britannica, come conferma lo stesso Alexey Isaykin commentando l'ordine con Boeing: "Questo è un giorno importante nella nostra storia e con questo accordo amplieremo le nostre attività", senza però precisare su quali rotte voleranno. I cinque B747-8F andranno invece a Volga-Dnepr Group, che possiede la più grande flotta mondiale di Boeing 747 Freighter. L'accordo prevede lo sviluppo con Boeing anche di nuovi modelli, come il B767F e la conversione da passeggeri a merci del B737-800. Volga-Dnepr Group utilizza anche diversi servizi offerti dal costruttore statunitense, come Fuel Dashboard, Electronic Charting e Airport Moving Map. Inoltre, Boeing fornirà il pacchetto Crew Pairing per la gestione degli equipaggi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare