Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Cargocity Malpensa, si può concedere spazio senza gara


    I giudici europei hanno stabilito che Sea può concedere uno spazio aeroportuale a una società senza avviare una procedura di gara, perché non rientra in un appalto di servizi. La sentenza 545/2017 del 13 luglio 2017 nasce da un ricorso al Tar Lombardia presentato da Malpensa Logistica Europa per chiedere l'annullamento dell'assegnazione a Beta-Trans da parte della Sea di un edificio di mille metri quadrati per svolgere servizi di assistenza a terra alle merci. Secondo MLE, l'impianto doveva essere assegnato tramite una gara pubblica, anche perché la stessa MLE ha bisogno di spazi, quindi era interessata a quel magazzino (che prima era destinato a hangar). Il Tar ha quindi inviato il fascicolo alla Corte di Giustizia Europea prima di prendere una decisione.
    Davanti ai giudici, Sea e Beta-Trans hanno sostenuto che il magazzino era stato messo a disposizione della Beta-Trans solo in via del tutto temporanea, per consentirle, in quanto nuovo operatore, di avviare l'attività di prestazione di servizi di assistenza a terra delle merci presso l'aeroporto di Milano Malpensa, in attesa che terminassero i lavori di sistemazione degli spazi assegnati alla Beta-Trans, a seguito di un'apposita procedura ad evidenza pubblica cui aveva partecipato anche la Malpensa Logistica Europa. "Peraltro, secondo la Sea e la Beta-Trans, la Malpensa Logistica Europa aveva già a disposizione spazi destinati a magazzino, per una superficie di circa 18mila metri quadrati, oltre a due spazi coperti di, rispettivamente, 2700 e 3227 metri quadrati, per lo stazionamento temporaneo delle merci al riparo dalle intemperie", ha scritto il giudice del rinvio.
    Nella sentenza del 13 luglio 2017, i giudici europei sostengono che la Sea non ha violato le norme comunitarie sugli appalti pubblici perché " il contratto in discussione nel procedimento principale, quale illustrato dal giudice del rinvio, non può essere qualificato come appalto di servizi, dal momento che l'ente gestore dell'aeroporto di Milano Malpensa non ha acquisito un servizio fornito dal prestatore in cambio di un corrispettivo".
    Il contratto non si configura neppure come "concessione", perché "ai sensi dell'articolo 18 della direttiva 2004/17, le concessioni di servizi relative allo sfruttamento di un'area geografica al fine della messa a disposizione di aeroporti ai vettori aerei sono in ogni caso escluse dall'ambito di applicazione della direttiva in parola". Quindi "non appare che l'assegnazione in discussione nel procedimento principale rientri nell'ambito di applicazione della direttiva 2004/17".
    La sentenza europea conclude che "l'articolo 7 della direttiva 2004/17/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 marzo 2004, che coordina le procedure di appalto degli enti erogatori di acqua e di energia, degli enti che forniscono servizi di trasporto e servizi postali, deve essere interpretato nel senso che non osta ad una normativa nazionale, come quella in discussione nel procedimento principale, che non prevede una previa procedura di gara pubblica per le assegnazioni, anche temporanee, di spazi destinati all'assistenza aeroportuale a terra che non sono accompagnate dal versamento di un corrispettivo da parte del gestore dell'aeroporto".
    SENTENZA CORTE GIUSTIZIA EUROPEA 2017/545 DEL 13 LUGLIO 2017 AEROPORTO MALPENSA

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

TECNICA

Nuovo semirimorchio granvolume e leggero di Kögel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria

LOGISTICA

Alleanza giapponese per il camion elettrico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua

CAMIONSFERA

Test anti-Covid per camionisti che entrano in GB

CAMIONSFERA

Scoperta frode fiscale nel commercio di camion

CAMIONSFERA

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

CAMIONSFERA

Arriva dalla pioggia l’energia per muovere i camion
previous arrow
next arrow
Slider