TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Processo a Verbania per finto autotrasportatore

E-mail Stampa PDF

Nel Tribunale piemontese è iniziato a giungo 2019 il processo verso un uomo accusato di avere rubato vento tonnellate di rottami d'alluminio presentandosi in ribalta con un autocarro intestato a una coop di autotrasporto che non è mai stata interpellata per la spedizione.


Giudice Martelletto Fotolia 71240213 XSUn articolo del 25 giugno 2019 del giornale 24 News Online parla dell'udienza che si è svolta il giorno prima al Tribunale di Verbania relativa al processo nei confronti di un uomo accusato di avere rubato venti tonnellate di rottami di metallo con la ormai classica truffa della finta azienda di spedizione. Durante l'udienza, il pubblico ministero ha ricostruito la vicenda: nel giugno del 2015, un'impresa metallurgica cusiana doveva inviare il carico di rottami di alluminio in Romania, con il metodo del franco fabbrica. Ciò significa che il committente del trasporto è il destinatario, che provvede a inviare il camion e a pagarne le spese. Così, il 18 giugno si presentò in ribalta un veicolo industriale intestato a una cooperativa di autotrasporto mantovana, del tutto estranea ai fatti e ignara. Il responsabile della logistica svolse alcuni controlli presso lo spedizioniere e tutto risultava in regola. Quindi caricò il veicolo, che ripartì. Ma non giunse mai dal destinatario, perché era una truffa che ha fruttato circa 40mila euro.
Dopo la sparizione del camion, la Polizia avviò un'indagine, trovando una traccia che portava in Campania, dove risiedevano i proprietari del camion, di cui era stato denunciato il furto. Seguendo questa traccia e usando una banca dati della Polizia, gli inquirenti risalirono all'autista che si presentò in ribalta, la cui foto venne riconosciuta dai dipendenti dell'azienda derubata. Quindi l'uomo è stato rinviato a giudizio e il suo processo proseguirà ad ottobre. Intanto, l'azienda cusiana ha cambiato modalità di vendita da franco fabbrica e franco destino, che le permette di scegliere i vettori e controllarne l'identità.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1366

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed