TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Grimaldi ordina sei ro-ro in Cina

E-mail Stampa PDF

Dopo un ordine di sei navi al cantiere cinese Jinling, l'armatore napoletano ha già esercitato l'opzione per ulteriori sei unità con lo stesso costruttore.

Grimaldi 5a generazione roRo rendering HansenLa notizia trova conferma tra diverse fonti di settore che spiegano come Grimaldi avesse voluto sondare la possibilità di assegnare questa ulteriore commessa a un altro cantiere cinese (Xiamen Shipbuilding) ma evidentemente i tempi di consegna o l'affidabilità tecnica non hanno convinto i tecnici del gruppo armatoriale partenopeo, che hanno preferito rivolgersi ancora a Jinling. L'investimento sale dunque a oltre 800 milioni di dollari e prevede la consegna, a partire dal 2020, di queste nuove navi per il trasporto di carichi rotabili (auto, camion e semirimorchi) che avranno una lunghezza di 238 metri, una larghezza di 34 e saranno capaci di trasportare oltre 7.800 metri lineari di merci rotabili, pari a circa 500 trailer. La capacità di carico dei garage sarà doppia rispetto a quella delle più grandi navi attualmente operate dal gruppo partenopeo in Mediterraneo e nel Baltico.
Il design delle nuove costruzioni chiamate "Grimaldi Green 5th Generation" (GG5G) è stato concepito dall'ufficio tecnico del Gruppo Grimaldi con l'aiuto dello studio di ingegneria navale Knud E. Hansen e incorpora elementi innovativi. In particolare si tratterà dei primi esemplari di una nuova serie di navi ro/ro ibride che utilizzano carburante fossile durante la navigazione ed energia elettrica durante la sosta in porto, garantendo zero emissioni durante l'ormeggio in banchina. Ciò sarà possibile grazie alla capacità di soddisfare le richieste di energia per le attività di bordo con la sola energia elettrica immagazzinata da batterie a litio che si ricaricano durante la navigazione mediante gli shaft generator e con l'ausilio del cosiddetto sistema peak shaving, nonché di circa 600 mq di pannelli solari installati.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1750

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed