Top
Array ( [0] => 24 [1] => 30 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

  • Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Il Tribunale di Pesaro ha condannato a due anni e tre mesi di reclusione per omicidio stradale il giovane autista dell’autoarticolato contro cui il 7 febbraio 2021 si schiantò un furgone sull’A14, uccidendo i due occupanti. La causa un colpo di sonno.

Normativa

Autotrasporto

  • La Spezia limita il numero dei container vuoti nel porto

    La Spezia limita il numero dei container vuoti nel porto

    L’Autorità portuale della Spezia ha emesso un’ordinanza che limita a trecento il numero giornaliero dei container vuoti che possono entrare nei terminal su strada. E TrasportoUnito chiede al ministero Mims (ex Trasporti) una regola nazionale sull’accesso dei veicoli industriali.

    Scania presenta una nuova generazione di camion ibridi

    Scania è uno dei costruttori di veicoli industriali che offre il più ampio ventaglio di tecnologie per la trazione, che spazia dal tradizionale diesel con gasolio fossile fino al tutto elettrico, passando per il biodiesel e l’ibrido diesel-elettrico. E proprio in questa ultima categoria, dove ha introdotto i primi modelli nel 2014, il costruttore svedese ha svelato il 10 dicembre 2021 una nuova generazione degli autocarri medi per la distribuzione regionale. Rispetto alla generazione precedente, questa offre una maggiore potenza e autonomia nella trazione elettrica e minori consumi di gasolio in quella termica.

    La nuova catena cinematica ibrida si basa sul modulo GE281, che può muovere una massa complessiva fino a 36 tonnellate sia in modalità completamente elettrica, sia come supporto al motore termico nelle fasi di maggior consumo di carburante, ossia nella partenza da fermo e nell’accelerazione. Ciò permette di usare un diesel con minor cilindrata e potenza. Scania afferma che questa soluzione ibrida riduce il consumo di gasolio fino al 40% nelle attività urbane rispetto ai propulsori tradizionali.

    La soluzione adottata da Scania usa due motori elettrici posti in un alloggiamento comune collegati al cambio automatizzato Opticruise (tramite un doppio albero d’ingresso), che forniscono una potenza in continuo di 230 kW e di picco di 290 kW, con possibilità di presa di forza al cambio che aziona equipaggiamenti (come gruppi frigoriferi, betoniere o gru articolate) senza la necessità del diesel. La coppia massima raggiunge i 2100 Nm. Il cambio ha sei marce ed è privo di frizione, sostituita da un ingranaggio planetario che attua i cambi di marcia senza interruzione della coppia. Ciò permette anche s’innestare la presa di forza col veicolo in movimento, in modalità elettrica o col motore a combustione.

    La trazione diesel si basa su un motore Euro VI da 7 litri o uno da 9 litri (più pesante del primo di 250 kg), entrambi tarati in tre livelli di potenza, che si possono alimentare anche con il biodiesel basato sull’olio vegetale idrotrattato (Hvo) e in alcuni casi anche con quello Fame. Scania fornisce questa catena cinematica sulle cabina delle serie P, G e L, in configurazione autotelaio o trattore stradale. “Con questa soluzione, possiamo offrire tutte le funzioni di supporto a cui i clienti Scania sono abituati, come il cruise control adattivo con active prediction e controllo della velocità in discesa”, precisa Fredrik Allard, Senior Vice President and Head of e-mobility nel dipartimento Sales & Marketing di Scania. “Un altro importante miglioramento è la frenata rigenerativa, ora continua, importantissima considerando che la e-machine è la fonte frenante primaria in questi veicoli”.

    L’alimentazione dei motori elettrici è fornita da tre batterie da 30 kWh ciascuna nella configurazione Phev (ossia con possibilità di ricarica anche dalla rete elettrica) o una da 30 kWh in quella Hev (ossia con ricarica solo in marcia). Nel primo caso, le batterie si caricano completamente il 35 minuti con un caricatore in corrente continua da 95 kW. “Ciò significa che il veicolo può essere caricato nei depositi e durante le pause o il carico/scarico delle merci (la cosiddetta ricarica di opportunità)”, spiega Scania. L’aumento di tara della piattaforma ibrida è di 750 chilogrammi, ossia inferiore alla tolleranza di una tonnellata offerta dalla normativa comunitaria per i veicoli elettrici.

    L’autonomia massima con la sola trazione elettrica è di 60 chilometri, un dato elevato per un veicolo ibrido (che ha meno batterie di uno completamente elettrico). Per comprendere l’evoluzione di questa gamma, basti pensare che la prima generazione Scania, del 2014, aveva un’autonomia di soli due chilometri. "Con la prima generazione, Scania ha iniziato a insegnare sia a noi che ai nostri clienti il potenziale delle zero emissioni allo scarico, il silent mode e un sostanziale risparmio di carburante fornito dalla soluzione ibrida”, afferma Allard. “Con il GE281 abbiamo raggiunto un nuovo livello. La e-machine eguaglia e spesso supera ciò che il motore a combustione può offrire, creando così l'opportunità di ridimensionare il motore a combustione interna e risparmiare carburante e peso. Il motore diesel è motivato solo dalla sua capacità di offrire l'autonomia necessaria per percorrere tratte più lunghe tra diverse attività".

    Sulla strada, questa soluzione ibrida permette all’autista di scegliere diversi modi di guida: solamente elettrica (che si può attivare automaticamente anche col sistema Scania Zone) o conservando la carica delle batterie solo per le attività dove sono richiesti la massima silenziosità o emissioni zero. L’autista può selezionare la modalità Power quando ha bisogno di prestazioni superiori, perché aggiunge 100 CV alla potenza massima del motore diesel.

    Scania continua a investire nella soluzione ibrida perché ritiene che abbia un futuro almeno per questo decennio, come transizione dal diesel al tutto elettrico, tenendo anche conto che il motore a combustione si può alimentare anche con carburanti provenienti da fonti rinnovabili, come Hvo o Fame. Questi veicoli sono utili anche nelle città che stanno proibendo la propulsione solo diesel, come Parigi e Amsterdam, perché permette la marcia termica fuori dalle zone a emissione zero, per percorsi più lunghi, e quella elettrica nei centri urbani.

    Ema Ceco, Product Manager e-mobility, Scania Sales & Marketing sottolinea che la trazione ibrida offre le stesse prestazioni di quella diesel, pur usando motori di minori dimensioni: “Utilizzando esclusivamente la e-machine in aree urbane sensibili non significa perdere potenza. Per esempio, uno Scania L 280 6x2*4 PHEV rappresenterebbe una perfetta soluzione in aree urbane ad alta densità; pienamente in grado di operare in modalità elettrica laddove sono richieste emissioni zero e livelli di rumore inferiori a 72 dB".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Persone

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta

TECNICA

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta
Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu

TECNICA

Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu
DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici

TECNICA

DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici
Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa

TECNICA

Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa
Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton

TECNICA

Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton
previous arrow
next arrow
In GU il Decreto sui contributi per camion sostenibili

LOGISTICA

In GU il Decreto sui contributi per camion sostenibili
Conftrasporto chiede interventi per la sicurezza online

LOGISTICA

Conftrasporto chiede interventi per la sicurezza online
Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?

LOGISTICA

Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?
Maersk potenzia la logistica in Spagna

LOGISTICA

Maersk potenzia la logistica in Spagna
Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali

LOGISTICA

Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali
previous arrow
next arrow
L’aumento dell’energia costa sette miliardi all’autotrasporto

ENERGIE

L’aumento dell’energia costa sette miliardi all’autotrasporto
Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi

ENERGIE

Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi
Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti

ENERGIE

Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti
Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia

ENERGIE

Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia
Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%

ENERGIE

Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%
previous arrow
next arrow
Ferrovia Venezia-Trieste poco Tav, si salva con le merci

CAMIONSFERA

Ferrovia Venezia-Trieste poco Tav, si salva con le merci
Risposte UE sul nuovo distacco degli autisti

CAMIONSFERA

Risposte UE sul nuovo distacco degli autisti
La Serbia punta sui corridoi ferroviari ad alta capacità

CAMIONSFERA

La Serbia punta sui corridoi ferroviari ad alta capacità
Legge di Bilancio proroga la pensione anticipata per camionisti

CAMIONSFERA

Legge di Bilancio proroga la pensione anticipata per camionisti
UE chiarisce l’applicazione del distacco autisti

CAMIONSFERA

UE chiarisce l’applicazione del distacco autisti
Gara d’appalto per lotto ferroviario Pfons-Brennero

CAMIONSFERA

Gara d’appalto per lotto ferroviario Pfons-Brennero
Un camionista evita grave incidente a Lecco

CAMIONSFERA

Un camionista evita grave incidente a Lecco
K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti

CAMIONSFERA

K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti
Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana

CAMIONSFERA

Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana
Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

CAMIONSFERA

Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale
K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl

CAMIONSFERA

K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl
Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova

CAMIONSFERA

Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova
In Germania un quarto dei camionisti è immigrato

CAMIONSFERA

In Germania un quarto dei camionisti è immigrato
Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud

CAMIONSFERA

Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud
K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto

CAMIONSFERA

K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto
previous arrow
next arrow