Array ( [0] => 30 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Iveco a tutto metano allo IAA 2018


L'area espositiva d'Iveco al 67° IAA di Hannover sarà a emissioni ridotte. Infatti, il costruttore ha annunciato che esporrà diciotto veicoli solamente a trazione alternativa, ossia elettrici, a gas naturale compresso o liquefatto. Lo stand, realizzato in collaborazione con Shell, ospiterà anche importanti clienti e un allestitore. Iveco organizzerà anche una Tavola rotonda intitolata "La transizione energetica verso un futuro sostenibile" e alcuni workshop per approfondire le tecnologie a trazione alternativa nel settore dei trasporti e alle opportunità di creazione di un'economia circolare.
"Il diesel è soggetto a pressioni sempre più intense: l'opinione pubblica si è manifestata contro il suo utilizzo", spiega Pierre Lahutte, Iveco Brand President. "Le istituzioni UE e i governi nazionali stanno introducendo politiche e sovvenzioni per favorire la conversione delle flotte alle tecnologie sostenibili. Iveco, in occasione della fiera IAA, con il suo stand diesel-free a emissioni ridotte e in collaborazione con Shell, dimostrerà come la sua offerta completa di veicoli elettrici, CNG e LNG rappresenti già oggi un'alternativa al diesel disponibile e praticabile. I visitatori si troveranno ad esplorare uno stand pieno di veicoli a trazione alternativa, sviluppati in collaborazione con clienti e allestitori, in grado di affrontare qualunque missione, senza neanche un motore diesel in vista!".
Nel trasporto merci, Iveco mostrerà due Eurocargo NP con alimentazione a gas naturale liquefatto per la distribuzione urbana conformi alle normative sulle emissioni EURO VI Step D con un anno d'anticipo. Per la distribuzione su raggio più ampio, il costruttore presenterà una motrice Stralis NP 400 da 26 tonnellate con allestimento refrigerato, che monterà l'inedita tecnologia CNG Carrier Supra per alimentare l'impianto di raffreddamento. Questo modello ha il certificato Piek, adatto anche al rifornimento notturno dei supermercati in centro città e offre un'autonomia di mille chilometri. Per il trasporto di linea, Iveco mostrerà sei versioni dello Stralis NP, più una allestita con betoniera elettrica della Cifa.
In questi giorni stanno circolando indiscrezioni sulla presentazione di una nuova generazione dell'ammiraglia Stralis, che però non esordirebbe allo IAA ma potrebbe essere presentata alla stampa la prossima primavera. Le principali innovazioni potrebbero riguardare la cabina e gli equipaggiamenti elettronici.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    La Gazzetta Ufficiale Europa ha pubblicato il 31 luglio 2020 i due Regolamenti e la Direttiva che formano il Primo Pacchetto Mobilità, ossia la riforma dell’autotrasporto internazionale per contrastare il dumping sociale degli autisti e la concorrenza sleale tra le imprese.

Logistica

  • Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale annuncia di voler sottoscrivere l’aumento di capitale dell’Interporto Vespucci di Livorno, passando dalla sua quota attuale del 9,59% al 30%. nascerà anche un parcheggio sicuro per i camion.

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.