Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Ministero Trasporti convoca Tavolo su Cagliari


A metà giugno, il ministero dei Trasporti aveva insediato il Tavolo istituzionale per affrontare la crisi del terminal container di Cagliari, che si è accentuata dopo il recente annuncio della società terminalista di voler licenziare i suoi 210 dipendenti. Dopo tale annuncio, il ministero dei Trasporti ha indetto un secondo incontro per il 26 giugno. I sindacati però protestano perché non sono stati invitati: "Sono a rischio 210 posti di lavoro e finora il ministero si è voltato dall'altra parte", dichiara Maurizio Diamante, segretario nazionale della Fit-Cisl. "Dopo le nostre numerose richieste e le proteste dei lavoratori, finalmente il dicastero si attiva ma fa le cose a metà. Non capiamo che soluzioni pensa di trovare in questo modo. Per questo motivo il 26 giugno saremo presenti insieme ai portuali cagliaritani in presidio davanti al ministero dei Trasporti".
Il segretario generale di Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, chiede una soluzione transitoria per Cagliari analoga a quella adottata per Gioia Tauro e tarando, gli altri due scali di transhipment container in crisi. In pratica, chiede d'istituire un'Agenzia di somministrazione del lavoro per i licenziati e di attivare politiche per sviluppare nuovi traffici: ""Il porto di Cagliari non può essere abbandonato, non solo per i lavoratori che occupa, ma perché rappresenta una delle principali risorse di sviluppo economico della regione, che diversamente rischia di essere sempre più isolata". Durante la manifestazione del 26 giugno, le tre sigle confederali illustreranno una vertenza generale dei trasporti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.