Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Decreto Flussi apre agli immigrati nell’autotrasporto

    Decreto Flussi apre agli immigrati nell’autotrasporto

    Il Decreto Flussi pubblicato nella Gazzetta Ufficiale numero 252 del 12 ottobre 2020 comprende tra le categorie di lavoratori ammesse, in numero chiuso, all’immigrazione in Italia anche gli autisti di veicoli industriali operanti nell’autotrasporto in conto terzi. Soddisfatta l’Anita.

Podcast K44

Normativa

A Salerno un nuovo accosto per la autostrade del mare


A Salerno è cresciuta la necessità di spazi per le autostrade del mare anche a seguito dell'attivazione, avvenuta lo scorso autunno, di un nuovo collegamento regolare con il porto di Genova. Il porto potrà presto affrontare tale richiesta grazie a un nuovo terminal dedicato ai traffici rotabili. La nuova Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centrale - presieduta da Pietro Spirito - ha inserito questa opera nel Piano operativo triennale e richiederà un investimento di 750 mila euro. Il progetto è allo stadio definitivo ma, prima che si possa giungere al progetto esecutivo e all'indizione della gara d'appalto, occorrerà ottenere ancora alcune autorizzazioni.
Il nuovo Piano Operativo 2017-2019 dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centrale prevede investimenti per 141 milioni di euro per Napoli e 73 milioni per Salerno. Tra le opere ritenute di primaria importanza vi sono per entrambe gli scali il piano dei dragaggi, per Napoli poi il completamento della Nuova Darsena di Levante e il nuovo collegamento viario e ferroviario per lo scalo, per Salerno invece obiettivi primari sono il completamento della "Porta Ovest", l'allargamento della imboccatura del porto e la realizzazione appunto di un nuovo terminal traghetti per traffico ro-ro.
Pietro Spirito, presidente della neo-costituita AdSP, a proposito del nuovo Pot ha detto: «Nasce con questo piano operativo una programmazione di sistema portuale del Tirreno centrale integrando i porti della Campania per valorizzare le opportunità di sviluppo. Obiettivo primario sarà quello di portare a compimento le opere infrastrutturali in corso in tutti i porti che rientrano nella sfera di responsabilità dell'Autorità. La nascita infatti del nuovo organismo deve servire a accelerare la realizzazione degli interventi in corso al fine di rendere maggiormente competitivo il sistema del Tirreno centrale rispetto alla portualità mediterranea».

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 videocast: UE contro le multe su velocità al cronotachigrafo

    K44 videocast: UE contro le multe su velocità al cronotachigrafo

    La Commissione Europea ha messo in mora l’Italia perché sanziona il superamento dei limiti di velocità usando i dati del cronotachigrafo. Perché lo ha fatto? Perché il cronotachigrafo registra questo dato? Come possono reagire le imprese di autotrasporto. Ne parla questo episodio del videocast K44 Risponde.

Logistica

Mare

  • Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Accordo sui presidenti dei porti liguri

    Il presidente della Regione Liguria ha firmato l’accordo sui due nomi proposti dalla ministra dei Trasporti per il rinnovo delle cariche delle Autorità di Sistema Portuale liguri.