Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Sciopero logistica Amazon in Piemonte nel Black Friday


La fine di novembre è il periodo del Black Friday, ossia degli sconti offerti su centinaia di prodotti venduti sulla piattaforma di Amazon. È il periodo di punta per le consegne del colosso del commercio elettronico e per questo motivo è anche il periodo di maggiore mobilitazione dei lavoratori che muovono le merci nei suoi magazzini o che consegnano i pacchi a domicilio per conto di cooperative o imprese di sub-appalto. Quest'anno la mobilitazione inizia in Piemonte, dove la Uiltrasporti ha annunciato un pacchetto di sedici ore di sciopero degli autisti dell'ultimo miglio durante la settimana del Black Friday che si svolgeranno senza preavviso da mercoledì 27 novembre 2019 nelle piattaforme di Brandizzo (Torino) e Marene (Cuneo). Il sindacato chiede modifiche sui carichi di lavoro, definiti "estenuanti" e sulla sicurezza. Le tre sigle confederali si stanno muovendo anche in Lazio, dove hanno chiesto un incontro con l'azienda per parlare delle condizioni di lavoro dei mille lavoratori della piattaforma di Passo Cortese.

Aggiornamento: dopo la pubblicazione dell'articolo Amazon dichiara: "Non sono in corso agitazioni che coinvolgono personale di Amazon in Italia e i nostri dipendenti stanno lavorando per mantenere la promessa di consegna fatta ai clienti. Per le consegne ai clienti Amazon si avvale di piccole e medie imprese specializzate. Amazon richiede che tutti i fornitori di servizi di consegna rispettino il Codice di Condotta dei Fornitori Amazon, e garantiscano che gli autisti ricevano compensi adeguati, siano trattati con rispetto, si attengano a tutte le normative vigenti e al codice della strada, e guidino in modo sicuro. Amazon effettua verifiche su qualsiasi segnalazione di non conformità. Il numero di pacchi da consegnare è assegnato ai fornitori di servizi di consegna in maniera appropriata e si basa sulla densità dell'area in cui devono essere effettuate le consegne, sulle ore di lavoro, sulla distanza che devono percorrere. Amazon assegna le rotte ai fornitori di servizi di consegna che poi le assegnano ai loro autisti sulla base della loro disponibilità"

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.