Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Poste Italiane entra nella logistica e-commerce


Chiamarli postini o portalettere sarà riduttivo: infatti, Poste Italiane annuncia che intende rivoluzionare il lavoro dei suoi trentamila addetti che ogni giorno portano le lettere nella case italiane, trasformandoli in operatori dell'ultimo miglio per il commercio elettronico. Il piano è emerso durante la presentazione dei conti del primo trimestre 2018. Una rivoluzione che sta già iniziando, perché la società ha spiegato che nei primi tre mesi di quest'anno i portalettere hanno consegnato il 50% in più di pacchi rispetto allo stesso periodo del 2017. La consegna dei pacchi è un'attività in forte crescita per Poste Italiane, passata dai cinque milioni di unità del 2015 a 35 milioni del 2017.
Il nuovo programma prevede la consegna dei pacchi fino a cinque chili – che rappresentano l'85% delle vendite online – fino alle 19.45, compresi sabato e domenica, distribuendo i viaggi dei portalettere per assicurare le consegne al primo tentativo. Così, la mattina suoneranno nei quartieri con prevalenza di uffici, mentre il pomeriggio e la sera in quelli residenziali. Cambierà anche la frequenza dei recapiti sulla base della densità dei destinatari: la consegna sette giorni su sette avverrà nelle aree metropolitane, con 600 pacchi al giorno per chilometro quadrato, e per la rete business in quelle urbane (con 80 pacchi per chilometri quadrato), mentre nelle aree rurali le consegne si svolgeranno a giorni alterni (con dieci pacchi a chilometro quadrato). L'obiettivo è consegnare quest'anno 50 milioni di pacchi e raggiungere i cento milioni nel 2022.
Questa rivoluzione è iniziata a metà aprile 2018 in 71 dei 900 centri di recapito di Poste Italiane, con tre centri a Genova, uno a Milano, Roma e Torino. Entro giugno saranno operative le prime aree in tutte le Regioni. Poiché aumenterà il carico da trasportare, i postini useranno nuovi tricicli. Inoltre, Poste Italiane inizierà la distribuzione automatica attraverso 350 locker e avvierà anche la distribuzione attraverso negozi, supermercati e centri commerciali convenzionati.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare