Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Logistica conto terzi cresce e cambia volto

    In Italia, nel 2017, il settore del contract logistics (logistica conto terzi) raggiungerà gli ottanta miliardi di euro di fatturato, segnando un incremento dell'1,8 per cento rispetto al 2016 e confermando i segnali positivi degli ultimi quattro anni (+1,4 per cento nel 2016, +0,7 per cento nel 2015 e +1,4 per cento nel 2014). È quanto emerso dalla settima edizione dell'Osservatorio Contract Logistics, convegno annuale del settore, tenutosi a Milano il 7 novembre 2017. L'Osservatorio – in collaborazione con Assologistica – studia il mercato italiano dell'outsourcing, misurando in termini quantitativi il fenomeno e presentando le possibili future innovazioni.
    L'analisi dei dati mostra un settore in salute, in cui il fatturato e il mercato crescono con marginalità positive grazie a una, seppur lenta, ripresa del PIL e a un florido commercio con l'estero. A fronte di questi numeri positivi, nel 2015 (ultimo dato disponibile) le aziende operatrici sono 95mila, in calo del 2,2 per cento rispetto all'anno precedente: tra autotrasportatori, corrieri, spedizionieri, operatori logistici, gestori di interporti/terminal intermodali e gestori di magazzino, la tendenza negativa emerge proprio in quest'ultima categoria (meno 17,1 per cento), affiancata da un meno 6,4 per cento degli autotrasportatori in società non di capitali. La logistica conto terzi rimane l'attività che maggiormente incide nell'intero comparto. Nel 2015 ha raggiunto la quota del 40,1 per cento sul totale del settore logistico, per un valore di mercato pari a 44,6 miliardi di euro (110,8 miliardi la cifra complessiva del lavoro logistico in Italia).
    Lo scenario presentato dal convegno è quello di una logistica segnata dalla parola cambiamento, termine che indica maggiore collaborazione tra committente e fornitore, approccio alla cultura ambientalista e analisi delle esigenze e abitudini del cliente finale. Le relazioni tra committente e fornitore stanno migliorando e contribuiscono a incrementare di continuo le prestazioni, come l'allungamento della durata media dei contratti. Con riferimento alla terziarizzazione delle attività di magazzino, il valore medio si sposta da 2,9 anni a 3,4 anni, mentre per i contratti di strategic outsourcing si passa da 2,2 a 3,8 anni.
    Cambiamento è anche sinonimo di nuova mentalità ed è quella che molti operatori logistici stanno adottando in relazione alla ecosostenibilità, mobile e non solo. Il settore dei veicoli pesanti per il trasporto merci sta vivendo una fase di cambiamento grazie all'implementazione di nuovi motori alimentati con energia alternativa. Il gas naturale liquefatto (LNG), rispetto al motore diesel, promette una riduzione delle emissioni di particolato pari al 90 per cento, di ossidi di azoto di circa il 35 per cento e di CO2 del 10/15 per cento, oltre al calo della rumorosità. Inoltre, i minori consumi, l'attuale costo del gas e il sistema di accise portano benefici economici, con un risparmio di almeno il 20 per cento sul costo del carburante al chilometro.
    Un'altra tecnologia che combina vantaggi green e operativi è rappresentata dai carrelli con batterie agli ioni di litio. Questi accumulatori di energia – già noti nel mondo automotive – consentono un risparmio del 36% sul consumo di energia e di ridurre di conseguenza dello stesso ordine di grandezza le emissioni di anidride carbonica. In aggiunta, la minore manutenzione del carrello permette di contenere i costi di gestione e aumentare la disponibilità operativa.
    Infine, sempre più rilevante per il settore logistico risulta l'organizzazione dell'ultimo miglio. La tipologia di servizio più diffusa per l'home delivery è la consegna standard dal lunedì al venerdì in orario lavorativo (74 per cento degli operatori), con tracking dell'ordine in tempo reale nel 60 per cento dei casi, mentre solo il 21 per cento degli operatori sperimenta la consegna serale e solo l'8 per cento alla domenica. In prospettiva si andrà verso un ultimo miglio gestito direttamente dal consumatore, con fasce orarie più ampie e lead time ridotti, oltre alla richiesta verso prodotti voluminosi, freschi e a temperatura controllata.

    Davide Debernardi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    Il sessanta percento dei titolari di patente C ha più di 50 anni, mentre diminuisce drasticamente il numero di quelle nuove rilasciate nel 2020. Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parte da questo dato per affrontare la questione della carenza di autisti di veicoli industriali.

Mare

  • Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Il ministero ex Trasporti (Mims) ha pubblicato i bandi di gara per concedere il trasporto in continuità marittima sulle rotte tra Genova e Porto Torres e tra Napoli, Cagliari e Palermo. Rinviato il termine di quella tra Civitavecchia e Olbia.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Frode fiscale nella logistica a Roma

LOGISTICA

K44 videocast: il motore del 2040, seconda parte

LOGISTICA

Nasceranno sedici distributori di biometano per camion

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sospeso divieto circolazione camion fino a 21 marzo

CAMIONSFERA

K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

CAMIONSFERA

Webuild primo nella gara della ferrovia Fortezza-Ponte Gardena

CAMIONSFERA

Tredici sigle dell’autotrasporto europee contro l’Austria

CAMIONSFERA

Come prendono fuoco i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Circolare ministero ex Trasporti su proroghe patenti e Cqc

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32
previous arrow
next arrow
Slider