Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Engineering K2 acquisirà l’Autoporto di San Salvo

È stato inaugurato nel 2008 dopo una spesa di trenta milioni per costruirlo, ma non è stato mai usato: è l’Autoporto di San Salvo, in provincia di Chieti, che doveva servire come snodo intermodale, area di sosta per veicoli industriali e base logistica per le industrie della Piana di Sant’Angelo ma sui suoi 84mila metri quadrati non ha viaggiato alcun mezzo di trasporto. Anzi, vi hanno viaggiato i veicoli di chi lo ha depredato di tutto ciò che si poteva asportare. È uno dei tanti scandali della provincia italiana, che ora potrebbe rinascere grazie al commercio elettronico. Infatti, all’inizio di ottobre 2020 il sottosegretario ai Rapporti col Parlamento, il vastese Gianluca Castaldi, ha dichiarato alla stampa locale che Amazon sta valutando la possibilità di realizzare in quest’area una piattaforma logistica.

Una conferma di tale affermazione è arrivata il 21 ottobre 2020 con la decisione dell’Azienda Regionale delle Aree Produttive, proprietaria dell’impianto, a venderlo alla società di sviluppo immobiliare Engineering K2 per la cifra di 3,7 milioni di euro, dopo il via libera ottenuto per la cessione dal Consiglio Regionale il giorno precedente. L'Arap si era comunque mossa in anticipo, pubblicando ad agosto la procedura di evidenza pubblica per la vendita, cui aveva risposto Engineering K2. Questa società è nota anche per realizzare gli impianti logistici di Amazon come contraente generale. Se la notizia della vendita dell’Autoporto di San Salvo a Engineering K2 fosse veramente correlata alla decisione di Amazon di usare quest’area per costruire una sua piattaforma distributiva destinata a servire il commercio elettronico tra Abruzzo e Molise, porrebbe fine alla contesa sorta negli ultimi mesi tra San Salvo, Fossacesia (sempre in Provincia di Chieti) e Termoli sulla localizzazione dell’impianto per l’e-commerce.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Il terminal container PSA Pra’ del porto di Genova ha messo in servizio due gru di ferrovia, che hanno richiesto un investimento di sette milioni di euro. Contribuiscono ad aumentare il trasporto su rotaia dei contenitori.