Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Confetra chiede semplificazioni nel Milleproroghe


A gennaio è in corso la conversione in Legge del decreto Milleproroghe, un contenitori che può accogliere diversi provvedimenti. Confetra vuole usare l'edizione entrata in vigore a dicembre 2019 per attuare alcune semplificazioni per il trasporto merci e la logistica che non richiedono spese da parte dello Stato. "Il nostro settore ha bisogno d'interventi di disboscamento burocratico, di ammodernamento della legislazione e di semplificazione operativa", spiega Marco Migliorelli, vice-presidente della confederazione con delega alle Semplificazioni e alla Legislazione. Una delle misure proposte riguarda la semplificazione dei controlli sulle merci, che oggi prevedono complessivamente 130 procedimenti a carico di diciassette diverse Pubbliche amministrazioni. "In molti di questi potrebbero vedere un ruolo per gli operatori ben più attivo, ovviamente dentro un quadro regolamentorio diverso, delegante, più europeo e più moderno". Altre aree d'intervento sono le aree di sosta per le merci pericolose in ambito ferroviario, il tracciamento dei rifiuti industriali in quello stradale, l'estensione ai portuali dei benefici per gli esodi anticipati.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Autotrasporto

  • Prosegue il braccio di ferro su deroghe ai tempi di guida

    Prosegue il braccio di ferro su deroghe ai tempi di guida

    La ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, è stretta nella morsa tra la richiesta di derogare le norme sui tempi di guida degli autisti di veicoli industriali provenienti dalle associazioni dell’autotrasporto e la dura opposizione dei sindacati.

Logistica

Mare