Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Amazon vuole entrare nel camion guida autonoma


Dopo le acquisizioni nel settore dei robot per magazzino, ora Amazon intende entrare anche nell'automazione dei veicoli industriali e lo starebbe facendo in Cina, dove secondo la fonte locale Titanum Media avrebbe avviato una trattativa per l'acquisizione di TuSimple. Fondata nel 2015 con l'obiettivo di progettare e produrre veicoli a guida autonoma, TuSimple ha una sede a Pechino e due negli Stati Uniti (San Diego e Tucson). In particolare, questa società si è specializzata nello sviluppo di sistemi d'intelligenza artificiale e di visione e ha già sviluppato dei camion automatici che stanno svolgendo sperimentazioni operative, tramite accordi con una dozzina d'imprese di autotrasporto. Entro breve tempo, TuSimple intende mettere su strada una flotta di cinquanta veicoli di questo tipo. Il Ceo di TuSimple Chen Mo ha negato che la sua azienda sia in vendita, dichiarando però che sta raccogliendo finanziamenti, dopo avere già ottenuto lo scorso febbraio 95 milioni da diversi investitori, tra cui Nvidia, ZP Capital, Sina e Composite Capital.
D'altra parte, Amazon è seriamente interessata alla guida autonoma dei veicoli industriali, dove ha investito già 700 milioni di dollari nella statunitense Rivian Automotive. Inoltre, ci sono già contatti ufficiali tra le due imprese. Infatti, in un comunicato del 20 settembre 2018, Amazon ha annunciato che TuSimple ha sviluppato un sistema di visione a lungo raggio, in grado di percepire oggetti fino a un chilometro, usando la potenza di calcolo di Amazon Web Services. Nella nota, Amazon Web Services afferma che "Sviluppare un'auto autonoma sicura è una sfida complicata, ma i veicoli industriali hanno sfide peculiari. Per esempio, un camion da 22 tonnellate che viaggia a velocità autostradali impiega molto più tempo per fermarsi di un veicolo passeggeri, quindi il camion a guida autonoma deve vedere lontano, in modo che i suoi sistemi possano reagire in tempo per evitare un altro veicolo o ostacolo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.