Array ( [0] => 24 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Iveco ed Electra producono l’Eurocargo elettrico


Il 31 gennaio 2020 la filiale britannica d'Iveco ha annunciato l'avvio della produzione nello stabilimento di Brescia di autotelai "aliante" (ossia privi di motore termico) del modello medio Eurocargo, che saranno inviati alla società britannica Electra Commercial Vehicles di Blackburn, che li allestirà con una catena cinematica elettrica. I veicoli avranno massa complessiva da 7,5 a 9 tonnellate e saranno mossi con un motore elettrico con potenza massima fino a 350 kW e coppia massima fino a 3400 Nm (o potenza continua di 260 kW e 2060 Nm di coppia). Il motore sarà alimentato con batterie al litio-fosfato con capacità da 140 kWh a 287kWh.
La prima versione dell'Eurocargo elettrico che inserita a listino è l'Electra SEIV 19-350, realizzato su autotelaio Iveco Eurocargo 4x2 con massa complessiva di 19 tonnellate e con allestimento isotermico, seguito dallo stesso autotelaio allestito con spazzaneve e spargisale, che avrà una tara di 10.300 kg. "Abbiamo rilevato molto interesse da parte dei clienti sull'Eurocargo", spiega Sid Sadique, presidente di Electra e NRG Fleet Services. "È un camion con cui la maggior parte delle flotte e dei carrozzieri hanno già familiarità, ed è adatto a diverse attività, dalla distribuzione urbana a secco e a temperatura controllata, alla manutenzione delle autostrade e la raccolta dei rifiuti".
Su questa collaborazione, Sascha Kaehne, Business Director d'Iveco UK & Ireland precisa che "Electra ha visto il potenziale per portare uno dei modelli medi più popolari sulle strade del Regno Unito e aggiungerlo alla sua gamma. I nostri team hanno lavorato in stretta collaborazione per sviluppare l'Eurocargo per l'elettrificazione e il prodotto finito supporta direttamente i nostri obiettivi di sostenibilità. Inoltre, integra la nostra nuova collaborazione con Nikola e il lancio previsto per settembre 2020 del Nikola Tre, il nostro primo autocarro pesante elettrico a batteria".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.