Array ( [0] => 24 )

Primo piano

  • Come prendono fuoco i veicoli industriali

    Come prendono fuoco i veicoli industriali

    Una ricerca del TT Club analizza le cause degli incendi sui veicoli industriali. La maggior parte nasce nelle ruote e nei freni. Consigli per prevenire questi incidenti.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Arrivano in Europa i camion a idrogeno di Hyundai

    Un nuovo marchio di veicoli industriali pesanti sta arrivando in Europa, a pochi mesi dall'esordio della turca Ford Trucks. Questo viene dall'oriente ed è ben conosciuto per le autovetture: è la coreana Hyundai Motors. L’esordio in territorio europeo con un veicolo industriale avviene però in modo completamente nuovo, ossia con un veicolo a trazione elettrica alimentato da celle a combustibile, quindi con idrogeno. Il 6 luglio 2020, la società coreana ha spedito le prime dieci unità del nuovo modello Xcient Fuel Cell, che si vanta di essere il primo veicolo industriale a idrogeno prodotto di serie al mondo.

    La destinazione di questi camion è la Svizzera, dove entreranno in funzione per una cooperativa che svolge la distribuzione per i supermercati. Entro il 2020, altre quaranta unità di questo autocarro arriveranno in territorio svizzero, ma gli obbiettivi di Hyundai Motors sono ben più ambiziosi: la società coreana vuole produrne 1600 entro il 2025. Dopo essere arrivati in Svizzera, i veicoli saranno allestiti e inizieranno a lavorare a settembre. La Svizzera è stata scelta perché il costruttore coreano ha costituito la Hyundai Hydrogen Mobility, una joint-venture con la società elvetica H2 Energy. La commercializzazione avverrà tramite la formula del pagamento per uso, quindi senza alcun investimento iniziale da parte degli autotrasportatori.

    La Svizzera ha deciso di esentare i camion a idrogeno dal pagamento del pedaggio stradale imposto ai veicoli industriali tradizionali, riducendone così il costo chilometrico. Inoltre, l’idrogeno (che è un vettore energetico) sarà prodotto in gran parte da fonti rinnovabili, ossia dalle centrali idroelettriche svizzere. Dopo avere avviato il progetto in Svizzera, Hyundai vuole estenderlo ad altri Paesi europei.

    Il Xcient Fuel Cell potenza di 190 kW, con doppie pile a combustibile da 95 kW. l’idrogeno è stoccato in sette serbatoi dalla capacità di 32,09 chili, che offrono un’autonomia di circa 400 chilometri, con un tempo di rifornimento variabile tra otto e venti minuti. Hyundai sta sviluppando anche un trattore stradale con autonomia di mille chilometri.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo
previous arrow
next arrow
Slider