Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

  • La revisione scaduta ferma carri armati per l’Ucraina

    La revisione scaduta ferma carri armati per l’Ucraina

    La Polizia Stradale ha controllato sull’autostrada tra Salerno e Caserta un convoglio di cinque autoarticolati che trasportavano carri armati Pzh 2000 in Germania per la guerra in Ucraina e tre camion sono stati bloccati per la revisione scaduta.

Normativa

Mare

  • La nuova diga di Genova non trova un costruttore

    La nuova diga di Genova non trova un costruttore

    Due cordate d’imprese hanno rinunciato a partecipare alla gara per costruire la nuova diga foranea del porto di Genova, dal valore di oltre un miliardo. Ora manca chi la costruirà a meno che l’Autorità portuale non cambi il bando.

Autotrasporto

    Container da Venezia a Padova con una navetta hyper?

    Un salto nel futuro o un salto nella fantascienza? Per ora il quesito resta aperto e ogni dubbio può essere legittimo. Anche perché per passare dalla semplice ipotesi alla realizzazione di un prototipo, ci saranno da superare una serie di verifiche molto serrate. Stiamo parlando di un progetto visionario, identificato con il nome Hyper Transfer e che si basa sulla tecnologia del trasporto velocissimo a guida vincolata in ambiente ad attrito limitato e resistenza aerodinamica controllata. A dispetto della data scelta per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, quella del primo aprile, non si tratta di uno scherzo, ma di una prospettiva concreta che vede il Veneto in prima fila nel credere in questa tecnologia futuribile.

    A farsi promotrice è Concessioni Autostradali Venete (Cav), la società costituita da Anas e dalla Regione Veneto che ha in gestione il Passante, la Tangenziale di Mestre e l’autostrada A4 tra Padova e Mestre e che punta molte delle sue carte sull’innovazione e la mobilità del futuro. Cav ha pubblicato il bando per la procedura di “partenariato per l’innovazione”, vale a dire l’avviso che consente alla concessionaria di individuare l’operatore economico con il quale instaurare un partenariato per lo sviluppo dell’innovativo sistema di trasporto terrestre per merci o persone, come previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto il 16 marzo 2022 tra la stessa Cav, la Regione e il Mims.

    Anche se la tecnologia consente in teoria di realizzare sistemi di trasporto pure per i passeggeri, in questa fase la concessionaria si concentra su un progetto rivolto esclusivamente all’inoltro delle merci e in particolare punta a realizzare un collegamento tra il porto di Venezia e l’interporto di Padova, quasi una versione ipertecnologica della mai decollata idrovia Venezia-Padova.

    L’obiettivo è realizzare un sistema di trasferimento di merci containerizzate attraverso un tubo nel quale viaggiano capsule isolate dall’esterno, spinte attraverso sistemi di propulsione e sospensione garantite dalla levitazione magnetica: in questo modo è possibile mantenere la differenza di pressione con l’esterno e raggiungere velocità impensabili con i tradizionali sistemi di trasporto (in teoria si potrebbero anche superare i 1000 km/h, ridotti però nelle ipotesi di esercizio commerciale).

    Il cronoprogramma prevede la raccolta delle manifestazioni di interesse da parte dei potenziali operatori internazionali entro il 18 maggio 2022. In sei mesi poi, gli operatori prescelti dovranno presentare le proprie offerte ed entro la fine del 2022, la concessionaria Cav potrà individuare il soggetto (singolo o associato) che, per l’estate 2023, dovrà presentare uno studio di fattibilità. Solo se tutti questi passaggi si tradurranno in atti concreti, nei successivi due anni Cav prevede di realizzare i primi chilometri sperimentali, con l’obiettivo di ottenere la certificazione del sistema, cosa tutt’altro che semplice e scontata, perché di fatto non esistono precedenti per questa tecnologia. Una volta ottenuta la certificazione, potrà partire la realizzazione della prima tratta commerciale.

    Il collegamento prescelto tra il porto di Venezia e l’interporto di Padova racchiude in sé sia un apparente vantaggio sia un limite intrinseco per la tecnologia: nel primo caso risulta vincente la distanza relativa (circa 40 km) che non comporta la realizzazione di un “tubodotto” di dimensioni ciclopiche, ma il risvolto critico è rappresentato dal vantaggio tutto sommato contenuto nel percorrere a velocità elevatissime pochissimi chilometri. I costi? Tutti da definire, ma si parla di 800 milioni di euro. Ma resta la domanda di fondo: ha senso ridurre a una manciata di minuti l’inoltro di un container che ha viaggiato per giorni o per settimanale in mare?
    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

  • L’Europa domina le spedizioni aeree globali

    L’Europa domina le spedizioni aeree globali

    Lo spedizioniere svizzero Kuehne + Nagel ha conquistato il vertice della classifica delle spedizioni aeree in termini di volumi e ricavi, davanti a Dhl, Dsv e DB Schenker. Un quartetto europeo che domina il trasporto aereo delle merci.

Ferrovia

  • Tredici condanne all’Appello bis per incidente di Viareggio

    Tredici condanne all’Appello bis per incidente di Viareggio

    Il 30 giugno la Corte di Appello di Firenze ha annunciato i verdetti del secondo processo di appello sull’incidente ferroviario che il 29 giugno 2009 causò 32 morti a Viareggio. L’ex amministratore delegato di FS ha avuto una riduzione della pena da sette a cinque anni.
IAA 2022 | semirimorchio Schmitz per la distribuzione urbana

TECNICA

IAA 2022 | semirimorchio Schmitz per la distribuzione urbana
IAA 2022 | Mercedes presenterà l’eActros per lungo raggio

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes presenterà l’eActros per lungo raggio
IAA 2022 | pronti i nuovi camion medi di Daf

TECNICA

IAA 2022 | pronti i nuovi camion medi di Daf
Nuova generazione di robot nella logistica Amazon

TECNICA

Nuova generazione di robot nella logistica Amazon
K44 Video | novità di Volvo nel diesel e nell’elettrico

TECNICA

K44 Video | novità di Volvo nel diesel e nell’elettrico
previous arrow
next arrow
Il Parlamento inserisce la logistica nel Codice Civile

LOGISTICA

Il Parlamento inserisce la logistica nel Codice Civile
Sindacati di base firmano accordo con Fedit su corrieri

LOGISTICA

Sindacati di base firmano accordo con Fedit su corrieri
Ministri UE approvano fine diesel per furgoni nel 2035

LOGISTICA

Ministri UE approvano fine diesel per furgoni nel 2035
Ivano Russo lascia Confetra per Ram

LOGISTICA

Ivano Russo lascia Confetra per Ram
Fagioli potenza le attività in Australia

LOGISTICA

Fagioli potenza le attività in Australia
previous arrow
next arrow
Laghezza entra nelle energie rinnovabili

ENERGIE

Laghezza entra nelle energie rinnovabili
Nuove centrali idroelettriche ad acqua fluente

ENERGIE

Nuove centrali idroelettriche ad acqua fluente
Contrabbando di gasolio evade 4 milioni di euro

ENERGIE

Contrabbando di gasolio evade 4 milioni di euro
Allerta dell’Iea sull’interruzione del gas russo

ENERGIE

Allerta dell’Iea sull’interruzione del gas russo
Idroelettrico stretto tra opportunità e problemi

ENERGIE

Idroelettrico stretto tra opportunità e problemi
previous arrow
next arrow
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow