Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Cambio al vertice di Terminal Intermodale Mortara

    Il Terminal Intermodale Mortara (Timo), la società di gestione del traffico controllata dal Polo logistico insediato nella città della Lomellina ha un nuovo presidente. Si tratta di Carlo Alberto Belloni, commercialista vogherese, conosciuto anche per essere il presidente della Sabrom, la società concessionaria della progettata autostrada regionale Broni-Mortara. Belloni prende il posto di Andrea Astolfi, scomparso nel settembre 2020. Da sempre impegnato nei trasporti e nelle infrastrutture, il neo-presidente è stato nei consigli d’amministrazione di varie società, tra cui Pedemontana Lombarda, Brebemi e Autocisa. Il Polo logistico di Mortara e il relativo interporto sono stati finanziati dalla Fondazione Banca del Monte di Lombardia sotto la guida di Aldo Poli, il vero sponsor della struttura intermodale lomellina.

    Il terminal si trova in una fase cruciale, presenta punti di forza ma anche di debolezza e il destino della struttura si gioca proprio nel superamento delle criticità. Dispone di un ampio piazzale intermodale con una superficie complessiva di oltre 100mila metri quadri con tre binari operativi di carico/scarico e quattro binari di presa e consegna lunghi 650 metri, quindi di poco inferiori al nuovo standard europeo. Accanto al terminal ferroviario c’è l’area logistica in continua crescita che al suo completamento sarà costituita da sei magazzini all’avanguardia nel risparmio energetico per un’area coperta di 180mila metri quadri. Il terminal intermodale attualmente funziona al 40% delle sue potenzialità, quindi ha ampi spazi di crescita, da programmare e gestire nei prossimi anni e questa è la scommessa principale legata alla nuova presidenza.

    Il Polo logistico era stato individuato dalla Regione Lombardia tra le strutture che dovevano rappresentare una seconda corona attorno a Milano e insediato a Mortara come baricentro di tutta la Lomellina. Forte da una parte del raccordo diretto con la linea ferroviaria Alessandria-Novara e quindi lungo il corridoio europeo “dei due mari” Genova-Rotterdam, dall’altra ha sempre scontato una forte carenza da parte dei collegamenti stradali non potendo contare su un accesso alla rete autostradale: i caselli più vicini della A7, A26 e A4 si trovano tutti a una trentina di chilometri. La soluzione ideale, del resto pensata fin dall’origine insieme alla struttura mortarese, sarebbe l’autostrada regionale lombarda Broni-Mortara in connessione diretta con il ramo piemontese di Stroppiana (Vercelli). Ma il progetto, in concessione a Sabrom, dopo una lunga e faticosa gestazione è fermo al Consiglio di Stato in un ricorso contro la valutazione di impatto ambientale negativa da parte del Governo nazionale.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider