Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Magistrati ascoltano autista ceco sul crollo Morandi


    Già poche ore dopo il crollo del ponte Morandi è spuntata su alcuni quotidiani l'ipotesi che l'evento fosse stato scatenato dal passaggio di un veicolo industriale: prima sostenendo che poteva essere stato un convoglio eccezionale, poi la caduta di una bobina d'acciaio. La prima è stata esclusa perché prima del crollo non sono passati veicoli extra-peso, la seconda è invece sopravvissuta e riemersa periodicamente perché uno degli autoarticolati precipitati dal viadotto (per fortuna senza gravi danni per l'autista) trasportava proprio un coil, caricato allo stabilimento Ilva di Genova e destinato a quello di Novi Ligure. Sia il conducente del camion, sia l'azienda di autotrasporto Mcm Autotrasporti hanno negato che il carico sia caduto prima del cedimento e d'altra parte sostenere che un ponte della dimensione del Morandi possa cedere per l'impatto di una bobina d'acciaio (che peraltro rientrava nei pesi di un normale trasporto stradale) appare alquanto bizzarro.
    I magistrati devono però valutare qualsiasi ipotesi, quindi hanno deciso di verificare se effettivamente il coil è caduto dal semirimorchio prima del cedimento del Morandi e a metà febbraio 2019 sono andati a Praga per interrogare uno dei camionisti sopravvissuti all'incidente, Martin Kucera, che viaggiava con un articolato dell'azienda Sped.it dietro a quello della Mam Autotrasporti. L'uomo ha dichiarato agli inquirenti di avere rimosso una buona parte di ciò che avvenne quel giorno, ma ha negato di avere visto il coil cadere dal camion che lo precedeva. Una testimonianza che – insieme con le immagini del portacoil sul greto del Polcevera e le perizie tecniche svolte sui resti del veicolo - dovrebbe confermare l'inconsistenza della tesi della caduta della bobina.
    Dopo la missione dei magistrati a Praga, anche Autostrade per l'Italia ha preso le distanza dall'ipotesi coil con una nota in cui afferma che questa tesi non è stata avanzata dalla società, bensì "da alcuni soggetti esterni all'azienda, anche del mondo accademico, presumibilmente in considerazione della particolare posizione a terra del coil". Nello stesso tempo Autostrade sembra sminuire l'importanza della testimonianza dell'autista ceco, perché aggiunge che "è opportuno ricordare che il veicolo da lui guidato è stato ritrovato a terra ad almeno 160 metri di distanza dal Tir che trasportava il coil, e che tra i due camion erano presenti numerosi altri veicoli, inclusi mezzi pesanti, peraltro in una condizione di minima visibilità, a causa dell'intensa pioggia in atto". Insomma, la società autostradale prende le distanze ma nello stesso tempo lascia aperto uno spiraglio. Comunque, conclude il comunicato, "Autostrade per l'Italia formalizzerà alle autorità competenti una ipotesi sul crollo non appena i consulenti della società avranno terminato di analizzare le informazioni disponibili per ricostruire le possibili cause, debitamente supportate da analisi numeriche e strutturali".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministro Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti

LOGISTICA

Cinque arresti per frode fiscale su pallet a Verona

LOGISTICA

Il camion a idrogeno Nikola sarà venduto dal 2023

LOGISTICA

Sciopero autisti Amazon in Toscana e Piemonte
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider