Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Austria aumenta pedaggi per camion Euro VI

A gennaio del 2020 Vienna adeguerà i pedaggi autostradali al tasso d'inflazione, aumentandoli del 2,1%. Ma questo valore non varrà per i veicoli industriali con motore Euro VI, ossia i diesel meno inquinanti, che subiranno un incremento superiore, perché il Governo austriaco ha aumentato per loro la quota di pedaggio relativa ai costi esterni, ossia quelli che comprendono l'inquinamento atmosferico e acustico, che per gli Euro VI passerà dal 40% al 100%. Con questo provvedimento, Vienna vanifica gli investimenti degli autotrasportatori in camion nuovi proprio per ridurre i costi dell'attraversamento dell'Austria. Per ora restano esclusi dagli aumenti solo i veicoli industriali a trazione elettrica, che nell'autotrasporto sulle lunghe distanze sono praticamente inesistenti.
In concreto, secondo i calcoli dell'Anita un veicolo industriale a quattro o più assi con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate e con motore Euro V che oggi paga nelle ore diurne 0,41875 euro al chilometri, nel 2020 ne pagherà 0,42694, con un incremento percentuale dell'1,96%, mentre lo stesso veicolo con motore Euro VI oggi paga 0,39011 euro al chilometro e nel 2020 ne pagherà 0,40981, con un aumento del 5,05% e un valore molto vicino a quello dell'Euro V.
L'Austria conferma anche per il 2020 il pedaggio maggiorato per i viaggi dalle 22.00 alle 5.00 in alcuni tratti alpini o tunnel autostradali, ossia l'A/9 Phyrnautobahn, l'A/10 Tauernautobahn, l'A/11 Karawankenautobahn, il S/16 Arlberg Straßentunnel e l'A/13 Brennerautobahn. Resta anche il supplemento del 25% sull'A/12 Inntalautobahn per contribuire alle spese della nuova linea ferroviaria del Brennero. Ricordiamo che sempre sull'autostrada A/12 Inntalautobahn tra Kufstein e Zirl dal 31 ottobre possono viaggiare solo veicoli di classe Euro V o superiore.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.