Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Hupac investe su Busto Arsizio e potenzia Novara

    Hupac investe su Busto Arsizio e potenzia Novara

    La società intermodale svizzera Hupac ha potenziato le attività del suo principale terminal italiano, quello di Busto Arsizio-Gallarate, messo alla prova nella scorsa stagione estiva. Miglioramenti per ridurre le attese dei camion. Prevede anche investimenti su quello dell’interporto di Novara, recentemente acquisito.

Podcast K44

Cronaca

  • Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Il Tribunale di Pesaro ha condannato a due anni e tre mesi di reclusione per omicidio stradale il giovane autista dell’autoarticolato contro cui il 7 febbraio 2021 si schiantò un furgone sull’A14, uccidendo i due occupanti. La causa un colpo di sonno.

Normativa

Autotrasporto

  • Bellanova frena i pedaggi digitali dell’A22 per i camion

    Bellanova frena i pedaggi digitali dell’A22 per i camion

    La viceministra dei Trasporti Teresa Bellanova interviene nella polemica tra il presidente della provincia di Bolzano e le associazioni dell’autotrasporto sui pedaggi flessibili nell’A22, dichiarandosi contraria a ogni aumento per i camion.

    Un piano d’urto per far decollare la logistica ferroviaria

    C’è da sfatare un’opinione divenuta quasi certezza secondo la quale è sufficiente investire sulle infrastrutture, realizzare nuove linee ferroviarie, raddoppiare quelle esistenti, puntare in sostanza solo su quello che può essere definito l’hardware per ottenere di conseguenza, a cascata, quasi automaticamente, un aumento del traffico merci su rotaia. E invece no, non basta portare il cavallo alla fontana per costringerlo a bere. Questa battuta, efficace nella sua semplicità, è emersa nel corso della quinta edizione del Forum di Assoferr, l’associazione degli operatori ferroviari e intermodali, tenutasi nella cornice di Pietrarsa. L’appuntamento ha offerto anche l’occasione per esprimere valutazioni e giudizi sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che riserva una grande attenzione alla mobilità e destina importanti risorse per la logistica.

    La cura del ferro, un’espressione ormai entrata nel vocabolario degli addetti ai lavori, è una condizione necessaria ma non sufficiente. Accanto agli investimenti, il Pnrr chiede riforme di settore. Il primo passo da fare è l’accelerazione dei contratti di programma insieme a un nuovo Piano nazionale per la logistica, non un libro dei sogni, ma un documento di pianificazione dinamica e flessibile. La strada da percorrere e i nodi da sciogliere sono ancora tanti. Come ha osservato Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture (Mims), “abbiamo tante difficoltà perché l’intermodalità è un sistema e come tale ha bisogno di tanti elementi, spostare il traffico merci contempla grandi investimenti su tutta la catena logistica, e questa è una grande sfida”.

    Attualmente in Italia la quota di mercato del cargo ferroviario è del 13%, al di sotto della media europea che si attesta intorno al 19%, ma che vede alcuni Paesi, singolarmente presi, a un livello decisamente più alto, come Svizzera e Austria intorno al 35%. L’Europa si è posta l’obiettivo di raggiungere la soglia del 30% entro il 2030, e quindi in meno di dieci anni, ciò vuol dire che bisogna correre. E per spingere le merci verso la ferrovia è necessario rendere i treni più competitivi, una sfida da giocare su più fronti. In prima battuta occorre superare i tanti colli di bottiglia che ancora restano, come i collegamenti dell’ultimo miglio tra la rete ferroviaria e i porti, ma c’è anche la necessità di intervenire sulla gestione della rete (non può valere il concetto che un treno passeggeri deve avere sempre e comunque la precedenza, mentre un merci “va in buca”), e soprattutto imparare a ragionare in una logica di sistema, come se tutte le modalità fossero parte integrante, un tassello dello stesso mosaico. Concetti, questi ultimi, che sono emersi con chiarezza durante il Forum di Assoferr. Spostare il traffico merci verso la ferrovia, richiede investimenti su tutti gli anelli della catena logistica, dove a volte ci sono anche interessi contrapposti, o come minimo mancanza di dialogo. La cura del ferro funzionerà se tutte le componenti funzionano e imparano a mettersi in rete.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta

TECNICA

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta
Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu

TECNICA

Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu
DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici

TECNICA

DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici
Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa

TECNICA

Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa
Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton

TECNICA

Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton
previous arrow
next arrow
Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?

LOGISTICA

Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?
Maersk potenzia la logistica in Spagna

LOGISTICA

Maersk potenzia la logistica in Spagna
Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali

LOGISTICA

Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali
La consegna nell’ultimo miglio è nel mirino del phishing

LOGISTICA

La consegna nell’ultimo miglio è nel mirino del phishing
Disco verde per la piattaforma logistica di Terni-Narni

LOGISTICA

Disco verde per la piattaforma logistica di Terni-Narni
previous arrow
next arrow
Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi

ENERGIE

Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi
Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti

ENERGIE

Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti
Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia

ENERGIE

Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia
Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%

ENERGIE

Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%
Pillarstone punta sul trasporto marittimo di energie

ENERGIE

Pillarstone punta sul trasporto marittimo di energie
previous arrow
next arrow
K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti

CAMIONSFERA

K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti
Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana

CAMIONSFERA

Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana
Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

CAMIONSFERA

Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale
K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl

CAMIONSFERA

K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl
Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova

CAMIONSFERA

Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova
In Germania un quarto dei camionisti è immigrato

CAMIONSFERA

In Germania un quarto dei camionisti è immigrato
Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud

CAMIONSFERA

Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud
K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto

CAMIONSFERA

K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto
Tunnel ferroviario da 15 miliardi tra Finlandia ed Estonia

CAMIONSFERA

Tunnel ferroviario da 15 miliardi tra Finlandia ed Estonia
Lite tra autotrasportatori finisce in sparatoria

CAMIONSFERA

Lite tra autotrasportatori finisce in sparatoria
Roatel apre un motel per camionisti a Brema

CAMIONSFERA

Roatel apre un motel per camionisti a Brema
Si torna a studiare sul ponte di Messina, costato già quasi un miliardo

CAMIONSFERA

Si torna a studiare sul ponte di Messina, costato già quasi un miliardo
Chiarimenti del Mims sui corsi per la Cqc

CAMIONSFERA

Chiarimenti del Mims sui corsi per la Cqc
Condanne per manomissione di cronotachigrafo a Pistoia

CAMIONSFERA

Condanne per manomissione di cronotachigrafo a Pistoia
Da febbraio i passaggi di frontiera nel cronotachigrafo digitale

CAMIONSFERA

Da febbraio i passaggi di frontiera nel cronotachigrafo digitale
previous arrow
next arrow