Array ( [0] => 15 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Nuovi termini per il bonus pubblicità

Il Decreto Agosto ha aumentato le risorse disponibili per il Bonus pubblicità, ossia il beneficio per le inserzioni pubblicitarie pubblicate nel 2020 che concede un credito d’imposta del 50% sulle somme investite per questa voce. Ai 60 milioni iniziali erogati dal Decreto Rilancio, quello di agosto ne ha aggiunti 15, portando così la risorsa complessiva a 85 milioni, di cui 50 milioni per i giornali quotidiani e periodici (anche quelli online come TrasportoEuropa) e 35 per le emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali. Il credito vale per le imprese, per i lavoratori autonomi e per gli enti non commerciali. Il credito si può usare solo in compensazione mediante modello F24. Per ottenere il credito d’imposta, l’impresa deve presentare una specifica comunicazione e una dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha annunciato che dal 1° dicembre la compagnia eliminerà alcuni collegamenti in regime di continuità territoriale con la Sardegna a causa dell’incertezza sulla proroga della convenzione.