Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

Semaforo verde Antitrust a costi d’esercizio dell’autotrasporto

Il 24 gennaio 2020 il ministero dei Trasporti ha inviato all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato la richiesta di un parere su uno schema per definire i costi indicativi di riferimento dell’autotrasporto in conto terzi, in modo che siano compatibili con la normativa che tutela la concorrenza. Il 14 aprile, l’Autorità ha pubblicato sul suo bollettino il parere favorevole, illustrando lo schema e spiegando che è compatibile con l’attuale normativa.

Lo schema dei costi dell’autotrasporto proposto dal ministero dei Trasporti distingue i veicoli industriali in quattro categorie, sulla base della massa complessiva: fino a 3,5 tonnellate, sopra le 3,5 tonnellate fino a 12 tonnellate, sopra 12 tonnellate fino a 26 tonnellate e sopra le 26 tonnellate. Per ogni categoria sono rilevate quattro voci di costo: acquisto, manutenzione, revisione, pneumatici, bollo e assicurazione dei veicoli a motore e dei rimorchi; ammortamento del veicolo a motore nel periodo 3-6 anni e del rimorchio nel periodo 8-12 anni; stipendio, trasferte e straordinari degli autisti; carburante, con diverse possibilità di alimentazione. Il ministero prevede di affidare a un soggetto terzo, tramite gara pubblica, uno studio per determinare “in maniera oggettiva” i valori dei costi indicativi.

L’Autorità Antitrust valuta “nel complesso positivamente” tale impostazione, “in quanto suscettibile di mantenere sufficienti spazi per il confronto competitivo tra le imprese di autotrasporto nella definizione dei rispettivi prezzi”. L’Autorità spiega che “la previsione di quattro grandi categorie di costi non appare suscettibile di fornire alle imprese elementi di costo prestabiliti con eccessivo dettaglio, consentendo alle stesse di muoversi in uno spazio di offerta esteso, come tale rispettoso della autonomia negoziale”.

L’Autorità precisa però che “è necessario che i valori di riferimento siano definiti in misura sufficientemente ampia sulla base di forcelle che tengano conto di un valore minimo e un valore massimo, a seguito di valutazioni oggettive”. L'Antitrust approva anche l’uso di un soggetto terzo “purché esso sia a tutti gli effetti indipendente e professionalmente idoneo a tale compito”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Mercedes svela l’Actros speciale Edition 2

    Mercedes svela l’Actros speciale Edition 2

    Mercedes-Benz Trucks svela un’edizione speciale dell’ammiraglia stradale Actros, denominata Edition 2, che sarà venduta da gennaio 2021 in soli quattrocento esemplari. Per chi vuole un veicolo industriale personalizzato e completo di equipaggiamenti per comfort e sicurezza.

Logistica

  • Nuovi transpallet  e stoccatori Still per corsie strette

    Nuovi transpallet e stoccatori Still per corsie strette

    Still amplia la gamma di equipaggiamenti progettati per il carico e scarico dei veicoli industriali e per lo stoccaggio in corsie strette con il transpallet EXH-S 20/25 e lo stoccatore doppio EXD-S 20. Posto di guida più confortevole e sicuro.

Mare

  • Ripresa estiva del container al porto di Genova

    Ripresa estiva del container al porto di Genova

    Ad agosto, il porto di Genova resta in rosso rispetto allo stesso mese del 2019 ma mostra un recupero rispetto ai mesi precedenti per quanto riguarda il tonnellaggio complessivo. Ma i container crescono anche rispetto allo scorso anno, compresi quelli gateway pieni.