Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Denunce in Irpinia per distacco illegale di camionisti


Il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Roma, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino e l'Ispettorato Nazionale del Lavoro hanno concluso un'ampia indagine sul distacco transnazionale irregolare di autisti nella provincia di Avellino con la denuncia di otto persone, di cui sette di nazionalità rumena. L'accusa è truffa ai danni dell'Inps, falso ideologico e numerose violazioni in materia di lavoro per avere usato autisti rumeni in regime di distacco transnazionale in modo illecito e non avere conservato la relativa documentazione per il periodo imposto dalla Legge, ossia due anni. Durante l'inchiesta, i Carabinieri e gli ispettori del Lavoro hanno controllato cinque aziende irpine (di cui non hanno comunicato il nome) che sono risultate irregolari. Per queste imprese lavoravano 232 persone, anch'essi irregolari, che erano usate "da una nota impresa di autotrasporti della provincia di Avellino". Neppure di quest'azienda gli inquirenti forniscono il nome. La nota degli inquirenti aggiunge che al termine dell'indagine sono stati emessi undici sanzioni amministrative per 200.500 euro e accertato l'omesso versamento di contributi previdenziali e assistenziali su un imponibile di 2.324.195 euro, oltre a sette erogazioni illecitamente percepite dall'Inps per un danno di 32.600 euro.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare