Array ( [0] => 11 )

Primo piano

  • Prologis sviluppa nuove logistiche urbane a Milano

    Prologis sviluppa nuove logistiche urbane a Milano

    Prologis ha consegnato a una catena della Gdo una piattaforma logistica che sorge nel tessuto urbano di Milano e ne sta sviluppando una seconda a temperatura controllata vicino all’ortomercato. Entrambe recuperano aree industriali dismesse.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Autotrasporto

  • Frode fiscale nell’autotrasporto a Formia

    Frode fiscale nell’autotrasporto a Formia

    La Guardia di Finanza di Formia ha sequestrato 500mila euro a una cooperativa di autotrasporto che aveva evaso l’Iva per cinque anni, producendo circa 1200 fatture false grazie anche una macchina da stampa.

    Giustizia UE conferma multe su cartello aereo


    Le decisioni dei giudici europei pongono fine a una lunga vertenza, durata sei anni, che riguarda la sanzione totale di 169 milioni di euro comminata dalla Commissione Europea il 28 marzo 2012 a diverse società di spedizioni internazionali per avere partecipato, tra il 2002 e il 2007, a diversi accordi e pratiche concordate nel trasporto aereo delle merci. Tali attività non riguardavano solo il trasporto, ma anche servizi correlati, come lo sdoganamento, lo stoccaggio e la movimentazione a terra.
    La Commissione Europea ha rilevato comportamenti anti-concorrenziali che si concretavano in vari meccanismi di tariffazione e maggiorazioni, creando quattro diverse intese. La prima riguarda il New Export System (Nes) della Gran Bretagna, avviato nel 2002, che prevedeva un sistema di pre-sdoganamento per le esportazioni verso Paesi extra-UE. Secondo la Commissione, alcuni spedizionieri aerei si sono accordati per introdurre una maggiorazione legata alle dichiarazioni NES.
    La seconda intesa riguarda l'Advanced Manifest System (AMS), introdotto dagli Stati Uniti dopo l'11 settembre 2001 per aumentare la sicurezza e che impone alle società di fornire informazioni preliminari sulle merci in ingresso negli Usa. La Commissione ha scoperto che alcuni spedizionieri si sono coordinati per introdurre una maggiorazione per inviare la comunicazione elettronica di tali dati alle Autorità statunitensi.
    La terza intesa riguarda il Currency Adjustment Factor (CAF), ossia l'adeguamento valutario. In particolare, gli spedizionieri hanno trovato un accordo per una strategia tariffaria comune per affrontare il rischio della riduzione degli utili a causa della decisione del 2005 della Banca Popolare di Cina di non collegare più la moneta cinese yuan al dollaro statunitense. In questo caso, gli spedizionieri hanno deciso di convertire tutti i contratti conclusi con i loro clienti in yuan e introdurre una maggiorazione CAF fissandone al contempo l'importo.
    La quarta intesa riguarda il Peak Season Surcharge (PSS), ossia la maggiorazione per la stagione di picco. Gli spedizionieri si sono accordati per un coefficiente temporaneo di aumento delle tariffe, per mantenere i margini anche a fronte di un aumento dei noli del trasporto aereo.
    Alcunesocietà hanno presentato un primo ricorso contro queste sanzioni al Tribunale dell'Unione Europea per annullare la decisione della Commissione, o almeno per ridurre le sanzioni. In quella occasione, i giudici hanno confermato l'importo delle ammende a Kühne + Nagel International, Schenker, Deutsche Bahn, Panalpina World Transport (Holding), Ceva Freight (UK) ed EGL. Quindi, quattro di queste società (Kühne + Nagel International, Schenker, Deutsche Bahn e Panalpina World Transport) hanno deciso di presentare un ricorso alla Corte di Giustizia Europea, ma hanno perso anche questo.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Sponsorizzato

  • Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Amazon necessita di sempre maggiore capacità di trasporto, che viene alimentata grazie ad un programma dedicato, chiamato Amazon Relay. Ecco come funziona e come le imprese di autotrasporto vi possono aderire.
Carrozzeria isotermica realizzata con plastica riciclata

TECNICA

Carrozzeria isotermica realizzata con plastica riciclata
Quando il semirimorchio produce energia

TECNICA

Quando il semirimorchio produce energia
Il videocast K44 racconta le innovazioni del Solutrans

TECNICA

Il videocast K44 racconta le innovazioni del Solutrans
Scania svela telecamere retrovisori e serbatoio a goccia

TECNICA

Scania svela telecamere retrovisori e serbatoio a goccia
Contenitore per trasporto aereo fino a -70°

TECNICA

Contenitore per trasporto aereo fino a -70°
previous arrow
next arrow
Škoda sperimenta camion elettrici per intralogistica

LOGISTICA

Škoda sperimenta camion elettrici per intralogistica
Sdag Gorizia e Interporto di Trieste verso l’integrazione

LOGISTICA

Sdag Gorizia e Interporto di Trieste verso l’integrazione
Snam investe 23 miliardi per gas e idrogeno verde

LOGISTICA

Snam investe 23 miliardi per gas e idrogeno verde
Dsv crea rete logistica automatica e connessa per e-commerce

LOGISTICA

Dsv crea rete logistica automatica e connessa per e-commerce
Dhl Express prova camion a idrogeno nel Benelux

LOGISTICA

Dhl Express prova camion a idrogeno nel Benelux
previous arrow
next arrow
Il nuovo terminal di Calais non piace a traghetti e camion

BREXIT

Il nuovo terminal di Calais non piace a traghetti e camion
Pescatori francesi hanno bloccato le merci nella Manica

BREXIT

Pescatori francesi hanno bloccato le merci nella Manica
Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale

BREXIT

Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale
Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB

BREXIT

Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB
Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna

BREXIT

Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Partono i lavori del collegamento dello Fehmarnbelt

CAMIONSFERA

Partono i lavori del collegamento dello Fehmarnbelt
Il progetto Rail Baltica fa un passo avanti in Lettonia

CAMIONSFERA

Il progetto Rail Baltica fa un passo avanti in Lettonia
Controlli sugli autisti dei corrieri in Belgio

CAMIONSFERA

Controlli sugli autisti dei corrieri in Belgio
Iru chiede provvedimenti UE contro l’Austria sul Brennero

CAMIONSFERA

Iru chiede provvedimenti UE contro l’Austria sul Brennero
La Slovenia potenzia l’asse centrale delle ferrovie

CAMIONSFERA

La Slovenia potenzia l’asse centrale delle ferrovie
31 miliardi per la rete Fs, ma molte opere sono sulla carta

CAMIONSFERA

31 miliardi per la rete Fs, ma molte opere sono sulla carta
Operatori in campo per superare i limiti dell’AlpTransit

CAMIONSFERA

Operatori in campo per superare i limiti dell’AlpTransit
Undici arresti a Piacenza per sfruttamento di cento autisti

CAMIONSFERA

Undici arresti a Piacenza per sfruttamento di cento autisti
Webuild in soccorso degli austriaci per il Brennero

CAMIONSFERA

Webuild in soccorso degli austriaci per il Brennero
Polonia semplifica l’immigrazione degli autisti extra-UE

CAMIONSFERA

Polonia semplifica l’immigrazione degli autisti extra-UE
Carabinieri scoprono false patenti polacche

CAMIONSFERA

Carabinieri scoprono false patenti polacche
In Austria nuova tratta della Westbahn a quattro binari

CAMIONSFERA

In Austria nuova tratta della Westbahn a quattro binari
UE proroga le eccezioni al tempo di guida in Germania

CAMIONSFERA

UE proroga le eccezioni al tempo di guida in Germania
Cambia il protocollo Covid-19 per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Cambia il protocollo Covid-19 per l’autotrasporto
Iveco accelera l’ingresso in Borsa

CAMIONSFERA

Iveco accelera l’ingresso in Borsa
previous arrow
next arrow